MUSICA

Stagione di musica 2019/2020

September 6 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Ricomincia il 9 settembre la stagione musicale amatoriale di AIMA - Associazione Italiana Musicisti Amatori. Tantissime le attività in programma: dal laboratorio barocco in San Marco alla musica da camera, dall'orchestra sinfonica alle attività per i ragazzi. Scopri di più sul sito www.aimamusic.it

COMUNICATO STAMPA
AIMA - STAGIONE DI MUSICA AMATORIALE 2020

Inizia il 1 settembre la nuova stagione di musica amatoriale ideata e realizzata da AIMA - Associazione Italiana Musicisti Amatori.


AIMA – Associazione Italiana Musicisti Amatori è un’associazione di appassionati di musica, allievi ed ex allievi di Conservatorio e delle scuole di musica, professionisti e insegnanti che desiderano restare in contatto tra loro e fare musica insieme. Il nostro obiettivo è dare la possibilità a chiunque pratichi la musica di incontrarsi e suonare insieme, proporre progetti di musica amatoriale, estendere i propri orizzonti musicali, in Italia e all’estero.
Entrare in AIMA è un modo per conoscere nuovi musicisti, incontrarli e dare vita a nuove collaborazioni e a nuove formazioni. È un modo per continuare lo studio di uno strumento, per ricominciare a studiare se si è dovuto smettere o più semplicemente per condividere la propria passione con altri musicisti. È un modo suonare insieme divertendosi e di far apprezzare la musica ad amici, parenti e conoscenti nel caso dei concerti aperti al pubblico.
AIMA è l’unica associazione di musica amatoriale italiana membro del WFAO (World Federation of Amateur Orchestras), di EoFed (European Federation of Amateur Orchestra) e dei due network di musica da camera ACMP (Amateur Chamber Music Players, USA) e i Cambristi Europa.
La community online è il denominatore comune di tutti i nostri progetti. Attraverso il portale www.aimamusic.it è possibile accedere all’elenco completo di tutti gli iscritti, organizzati su una mappa interattiva, oltre che a tutti i documenti ufficiali dell’associazione (statuto, bilanci, verbali delle assemblee, ecc...). La password e i permessi di accesso vengono forniti al momento dell’iscrizione. Una volta iscritti è possibile connettersi al sito web, ricercare i musicisti con cui suonare e contattarli liberamente per organizzare le proprie attività musicali.
Sono diverse le novità della stagione 2019/2020:

L’orchestra sinfonica proseguirà le sue attività tradizionali con i Maestri Roberto Perata e Sergio del Mastro, coadiuvati dalla violinista Laura Riccardi. In programma da settembre la Sinfonia Eroica di Beethoven e l’Ouverture “Le Ebridi” di Mendelssohn.
Si chiude il 15 novembre il quarto bando per solisti indetto dall’orchestra, vinto nelle edizioni passate da Sara Marzadori e Anna Lindenbaum il primo anno, Chiara Ritoni nel 2018 e Cosimo Carovani nel 2019. Si possono candidare ottimi musicisti amatori o studenti di talento che non trovano spazio o occasioni per eseguire un intero concerto accompagnati da un’orchestra sinfonica.
Nasce il coro di AIMA, una nuova iniziativa aperta a cantanti e appassionati di musica sacra e profana. Obiettivo per il primo anno è trovare 40-50 cantanti per l’esecuzione dei brani musicali del repertorio lirico-sinfonico dal XVII secolo ad oggi. Il coro si esibirà sia in autonomia sia in sinergia con i gruppi strumentali della nostra associazione.
Barocco Lab. Presso la prestigiosa Sagrestia Monumentale della Chiesa di San Marco a Milano, 5 professionisti di musica barocca daranno il via ad altrettanti laboratori aperti agli appassionati. Tra i docenti di quest’anno: Paola Poncet, Luca Franco Ferrari, Roberto Perata e Giacomo Biagi.
Nato l’anno scorso per iniziativa di Ivan Pelà, il gruppo di musica rinascimentale di AIMA è arrivato a comprendere oltre 20 musicisti con la voglia di approfondire la prassi esecutiva degli strumenti storici in generale quali flauti, cornetti, dulciane, violini, viole da gamba, liuti e tiorbe, clavicembali…
Inauguriamo quest’anno anche il nuovo progetto dedicato ai più piccoli, i Cambristi-Junior: coordinati da Gianluca Zoni e Roberto Lonoce, daremo vita a raduni di musicisti riservati ai ragazzi più giovani con cadenza regolare e con ampio tempo a disposizione per la preparazione all’esibizione in pubblico. Il tutto con l’obiettivo di fondo di ridurre il tasso di abbandono dello strumento dopo le scuole ad indirizzo musicale.
Prosegue quest’anno l’iniziativa “Ospita un concerto”: rivolta ai privati cittadini che intendono mettere a disposizione il salotto di casa per trascorrere una serata diversa dal solito in compagnia di pochi amici e un po’ di buona musica.



Link utili:
Sito web: www.aimamusic.it
Email: info@aimamusic.it
Facebook: https://www.facebook.com/musicistiamatori



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere