HI-TECH

Stefania Pompili alla guida di Sopra Steria Italia. Luigi Borrelli le subentra nel ruolo di Direttore della divisione PA, Energy e Telco

January 24 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La manager assume il ruolo di CEO dopo aver ricoperto quello di DG nella società, mentre Borrelli sbarca in Sopra Steria dopo una lunga carriera in Enel

Milano, 23 gennaio 2018 - Sopra Steria Group, player di riferimento della Digital Transformation a livello europeo, ha annunciato oggi la nomina a Chief Executive Officer per l’Italia di Stefania Pompili.

Nata a Frosinone, con una laurea in Economia e un Master in “Communication and European public relations”, Stefania Pompili vanta un’esperienza pluriennale nell’ambito dell’Information Technology, con particolare riferimento all’area della Digital Transformation. In Sopra Steria dal 2016 con il ruolo di Direttore della Divisione PA, Energy e Telco e dal 2017 di Direttore Generale, Pompili proviene da DDway, dove ricopriva il ruolo di Vice President, in precedenza aveva assunto incarichi di crescente responsabilità in EDS e successivamente in CSC, fino a diventarne Chief Operating Officer.

“E’ motivo di grande gioia ricoprire questo nuovo incarico. Sono riconoscente per la fiducia che mi viene affidata come parte attiva nel processo di ulteriore crescita di Sopra Steria, che guarda ai risultati futuri con forte ambizione”, ha dichiarato Stefania Pompili. "Oggi che siamo impegnati nel supportare aziende sia pubbliche che private verso le sfide epocali poste dalla Digital Transformation - grazie alle competenze delle nostre risorse e alla capacità di reagire con efficacia e rapidità alle dinamiche di uno scenario in continua evoluzione - sento ancora con maggiore intensità la spinta a mettere tutto il mio impegno e la mia esperienza al servizio di questa nuova, entusiasmante fase della vita del nostro Gruppo”, continua Pompili. “Tutto ciò nel solco di quei valori che ci hanno permesso di crescere e diventare, dal 2001 a oggi, una realtà di 1000 persone in Italia”.

Un panorama in costante cambiamento che, oltre a quello dell’Industria e dei Servizi Finanziari, coinvolge in particolar modo gli ambiti della Pubblica Amministrazione, dell’Energy e Utilities e delle Telco, a cui Sopra Steria guarda con interesse, come dimostra anche la nomina di Luigi Borrelli a nuovo Direttore della Divisione PA, Energy e Telco.

Borrelli, laureato in Ingegneria Elettrotecnica e successive specializzazioni in General Management e Business Administration conseguite presso l’Università Bocconi e l’Istituto INSEAD in Francia, entra in Sopra Steria dopo una lunga carriera in Enel, in cui si è occupato di Generazione, di Customer Operations ed ha ricoperto diversi ruoli di responsabilità in ambito ICT, fino a divenire Responsabile ICT Strategy e Transformation per tutte le attività di Trasformazione digitale del colosso energetico.

“Comincio la mia avventura con l’entusiasmo di chi accetta l’ambiziosa sfida di proseguire il percorso cominciato con successo da Pompili, a capo prima del mio arrivo della divisione PA, Energy e Telco, e diventare parte di una grande squadra”, ha dichiarato Luigi Borrelli. “Sopra Steria per approccio, dinamismo e potenzialità di crescita è realmente una società leader nella Digital Transformation. Il bagaglio di esperienze e competenze, sviluppate grazie alla collaborazione con aziende di rilevanza mondiale, che trovo qui, costituisce una ricchezza rara, da mettere a frutto per proseguire ancora più speditamente nel cammino al fianco dei nostri clienti”.

“Salutiamo con grande soddisfazione l’arrivo di Luigi Borrelli”, ha dichiarato Stefania Pompili, “l’esperienza che apporta al nostro Gruppo fornirà un contributo importante sia all’impegno di Sopra Steria al fianco della Pubblica Amministrazione italiana con l’obiettivo di innovare il Sistema Paese, sia alla capacità di garantire sempre un livello di assoluta eccellenza nei servizi forniti ai player del settore energetico, alle utilities e alle Telco”.

Sopra Steria
Sopra Steria, leader europeo della trasformazione digitale, propone una delle offerte di servizi end-to-end più complete sul mercato: consulenza, systems integration, software development, infrastructure management e business process services. Forte di 40.000 collaboratori in più di 20 paesi, il Gruppo Sopra Steria nel 2016 ha raggiunto un fatturato di 3,7 miliardi di euro.
Con oltre 900 risorse e un fatturato 2016 di 57M€, Sopra Steria sul mercato italiano è presente attraverso le sedi di Assago (MI), Collecchio (PR), Roma, Padova, Ariano Irpino (AV) e Asti.
www.soprasteria.it

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere