AZIENDALI

Stone Italiana fa rivivere il mito di Fellini

December 20 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Stone Italiana, leader internazionale nella produzione di materiali per edilizia e arredo in quarzo e marmo ricomposto, è stata scelta per la ristrutturazione del Palazzo Valloni di Rimini, ex Cinema Fulgor, che diventerà la nuova Casa del Cinema, con il Museo Federico Fellini. L'azienda veronese, che prevede di chiudere il 2016 a quota 33 milioni di euro, è diventata ambasciatrice del lusso made in Italy nel mondo e Gruppo di riferimento dei maggiori architetti e interior designer per prestigiosi progetti d'arredamento, da Londra a Parigi a Hong Kong, dove ha realizzato opere per un valore complessivo di oltre 2,5 miliardi

Zimella (VR)

Stone Italiana (fatturato 2015: 31 milioni di euro circa; Ebitda: 3 milioni; investimenti annui in ricerca: 1,5 milioni; previsioni di chiusura 2016: 33 milioni), diventata ambasciatrice del lusso made in Italy in tutto il mondo, è stata scelta per far rivivere il mito di Fellini in uno storico cinema di Rimini. Ma cosa c'entra l'azienda veronese, leader internazionale nella produzione di materiali per edilizia e arredo in quarzo e marmo ricomposto, con il cinema? Stone Italiana è stata voluta dall’architetto Annio Maria Mattaini (Studio Brera 17, Milano) per la ristrutturazione del Palazzo Valloni di Rimini, ex Cinema Fulgor, che diventerà la nuova Casa del Cinema, con il Museo Federico Fellini e la annessa Cineteca comunale.

Il Cinema Fulgor che Stone dovrà ristrutturare è uno dei simboli di Rimini e della grande cinematografia italiana: le più note pellicole sono infatti passate di lì, a cominciare da quelle di Fellini. Il progetto che vede la Stone in primo piano vuole proprio far rivivere l'atmosfera degli anni felliniani e del grande cinema italiano. Il Fulgor si trova all’interno di un edificio settecentesco che era di proprietà dei fratelli Valloni; ricostruito nel 1787, grazie a un progetto dell’architetto Giuseppe Valadier, ha assunto la sua forma definitiva nel 1920, quando venne realizzato il cinema.

Stone Italiana fornirà circa 500 mq di pavimenti e rivestimenti per il foyer, per la scala principale e le scale secondarie di accesso alle sale nonché per i bagni. Il materiale utilizzato sarà il Metallico, molto particolare e luccicante perché contenente silicio metallico, un prodotto che si ricava dall’industria dell’alluminio e della microelettronica. Lo scenografo premio Oscar Dante Ferretti ha realizzato una sala in stile Los Angeles ispirata alle sale cinematografiche degli anni ’30 e ’40.

La ristrutturazione del Palazzo Valloni rientra in un progetto più ampio, del valore di oltre 25 milioni di euro, che coinvolge tutta la città di Rimini. Le sale rinascimentali del Castel Sismondo si trasformeranno in set felliniani, mentre sarà riqualificata l’area urbana tra piazza Malatesta, il Teatro Galli, il Palazzo dell’Arengo e il Fulgor, che diventerà la “Piazza delle Arti”. Per il nuovo Museo Federico Fellini la conferenza unificata Stato-Regioni e il Consiglio Superiore dei Beni Culturali hanno stanziato 9 milioni di euro.

Una commessa importante quella di Rimini, che si aggiunge ad altri progetti di prestigio realizzati un po' in tutto il mondo nelle grandi città cosmopolite. Lì dove occorre coniugare il lusso con la qualità e la creatività, Stone Italiana è protagonista come ambasciatrice del made in Italy di prestigio. A Londra ha battuto i competitor tedeschi aggiudicandosi una commessa dal valore di 11 milioni di euro per fornire 305 bagni chiavi in mano per il progetto immobiliare di extra lusso “Nova, Victoria” che, con un investimento di 2,2 miliardi di sterline, rivoluzionerà Victoria Central. Sempre a Londra è stata scelta per arredare con 683 bagni preconfezionati gli immobili di lusso ricavati dalla ristrutturazione del vecchio complesso della BBC. Una commessa da 11 milioni di sterline. Il Gruppo si è anche aggiudicato la realizzazione dei 36 bagni più prestigiosi del Plot B di TVC all’interno dello stesso complesso.

Dall'Inghilterra alla Francia. Stone Italiana è stata scelta da un altro mega studio di architettura per fornire 168 top bagni nella sede del Gruppo VEOLIA Environement, azienda francese di servizio pubblico, quotata alla Borsa di Parigi, situata a Aubervilliers (Parigi). I bagni sono in Grigio Milano Gloss con vasca integrata personalizzata e su misura “Veolia Oblique”. Infine, due commesse anche in Asia, a Hong Kong, per la fornitura al prestigioso Harbour Shangri-La Hotel di circa 220 mq di pavimento e del rivestimento bagno dello Sky Loft al 7; poi la pavimentazione del West Kowloon Terminus HK (il terminal dell'express rail che collega Hong Kong con Mainland China).

Roberto Dalla Valle, amministratore delegato di Stone Italiana, è stato recentemente insignito del prestigioso premio Cangrande della Provincia di Verona, per aver saputo fare coesistere, nella sua azione, il concetto di impresa con quello di supporto e solidarietà.

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere