SALUTE e MEDICINA

Supplementazione acuta con CoQ10

November 21 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La supplementazione acuta con CoQ10 risulta in una concentrazione muscolare maggiore di CoQ10, un minor livello di SOD nel siero (che indica un minor livello di stress ossidativo) e più alti livelli di MDA durante ed in seguito all'esercizio. La supplementazione cronica di CoQ10 ha aumentato la concentrazione plasmatica di CoQ10 e ha teso ad aumentare il tempo di esaurimento. I risultati indicano che la supplementazione acuta e cronica di CoQ10 possa cambiare la risposta a vari tipi di esercizi.

Il Coenzima Q10 viene testato nelle malattie neurodegenerative perchè diminuisce lo stress ossidativo

Il Coenzima Q10 (CoQ10) è un cofattore essenziale nella catena respiratoria mitocondriale, ed ha recentemente attirato l'attenzione come integratore alimentare per il suo ruolo potenziale nel trattamento delle malattie neurodegenerative.
Le evidenze di disfunzioni mitocondriali nelle malattie neurodegenerative derivano da studi su modelli animali, studi su mitocondri dei pazienti, identificazione dei deficit genetici in pazienti con malattie neurodegenerative, e misurazione dei markers di stress ossidativo. Studi su modelli in vitro di tossicità neuronale e su modelli animali di malattie neurodegenerative hanno dimostrato il potenziale effetto protettivo del CoQ10.
Partendo da questi dati sono stati fatti molti studi sul CoQ10 in sindromi di Parkinson, nella malattia di Huntington, nell'Alzheimer, nella SLA ecc., con risultati non sempre concordi. Il CoQ10 è ampiamente reperibile sotto forma di integratore ed è molto ben tollerato poichè ha effetti collaterali ridotti al minimo, e questo lo rende perfetto come terapia. Sono necessari ulteriori studi di fase III su larga scala con alte dosi di CoQ10 per accertare gli effetti del CoQ10 nelle malattie neurodegenerative.

(Spindler,Beal,Henchcliffe Coenzyme Q10 effects in neurodegenerative disease, Neuropsychiatr Dis Treat. 2009; 5: 597–610.)

Il Coenzima Q10 migliora i parametri fisiologici negli sportivi

E' stato svolto uno studio per determinare se la supplemetazione con una dose acuta (singola) e/o cronica (14 giorni) di CoQ10 migliori l'esercizio aerobico/anaerobico in individui allenati o meno, aumentando la concentrazione plasmatica e muscolare di CoQ10.

Metodi
Sono stati reclutati 22 soggetti allenati e 19 non allenati (sia maschi che femmine) per essere trattati con placebo (100 mg di destrosio) o con CoQ10, 2 volte al giorni per 14 giorni. Durante il primo giorno di supplementazione è stato effettuato un prelievo di sangue ed una biopsia muscolare. In seguito sono stati somministrati ai soggetti 200 mg di placebo o di Q10. Un'ora dopo l'ingestione dell'integratore i soggetti sono stati sottoposti ad un test di estensione isocinetica del ginocchio, test di capacità anaerobica di 30 secondi e un esercizio di massimo sforzo cardiopolmonare intervallati da 30 minuti di riposo. Immediatamente dopo ogni esercizio sono stati raccolti nuovamente campioni di sangue e biopsia muscolare alla fine del secondo esercizio. I soggetti hanno assunto 100 mg di integratore 2 volte al giorno (mattina e sera) per un periodo di 14 giorni, e in seguito sono ritornati al laboratorio per completare la stessa batteria di test.
Risultati
I livelli di CoQ10 sono aumentati significativamente in seguito a 2 settimane di supplementazione; in seguito all'ingestione acuta è stato osservato un trend di aumento di livello di CoQ10 nel muscolo. Dall'analisi del siero prelevato in seguito alla somministrazione acuta è stato osservato un trend di diminuzione del livello di superossido dismutasi (SOD) mentre la malondialdeide (MDA) era significativamente più alta. In seguito a 2 settimane di trattamento con CoQ10 è stato osservato un maggior tempo prima dell'esaurimento muscolare.

Conclusione
La supplementazione acuta con CoQ10 risulta in una concentrazione muscolare maggiore di CoQ10, un minor livello di SOD nel siero (che indica un minor livello di stress ossidativo) e più alti livelli di MDA durante ed in seguito all'esercizio. La supplementazione cronica di CoQ10 ha aumentato la concentrazione plasmatica di CoQ10 e ha teso ad aumentare il tempo di esaurimento.
I risultati indicano che la supplementazione acuta e cronica di CoQ10 possa cambiare la risposta a vari tipi di esercizi.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere