NUOVI SERVIZI

Take Away e Delivery: arriva Fermento, con gli ingredienti pe ripartire by Surgital

September 21 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Food Delivery e Take Away nuovi approcci alla ristorazione che cambia

Delivery e take away sono ormai una nuova modalità di consumo. In costante crescita, sia presso locali stellati che in attività più piccole, grazie alle ordinazioni e all’asporto la ristorazione sta effettivamente “vivendo una seconda vita” (il Sole 24 Ore).

I numeri parlano chiaro: + 280% di affiliati ad app come Deliveroo negli ultimi mesi, quasi 8 milioni di clienti “occasionali”, più di 4 milioni di italiani che ordinano a domicilio regolarmente, online o al telefono. Dal 2019, anno in cui le statistiche hanno visto numeri più che favorevoli (un fatturato di 566 milioni di euro e un incremento di oltre il 50% rispetto all’anno precedente), le cose sono cambiate, e in meglio.

Conviene, dunque, fornire questi servizi ai propri clienti? Sì. Perché la domanda si consoliderà e crescerà, rispettando un trend positivo che dura dal 2018, e perché c’è una nuova fetta di consumatori che ne ha bisogno. Ma è importante farlo bene.

Come organizzarsi al meglio?

Affinché delivery e take away possano definirsi competitivi è necessario che siano funzionali e organizzati correttamente. Riguardo alle consegne a domicilio ciò significa soprattutto scegliere fra una gestione interna delle ordinazioni o se affidarsi a una società che già operi nel settore (Deliveroo, Just Eat, MyMenu tra le più conosciute).

Nel primo caso si potranno evitare le costose fee di affiliazione ai giganti del delivery, ma bisognerà pensare alla promozione e alla gestione dei propri fattorini. Se invece si sceglierà di affidarsi alle società già esistenti, si potranno utilizzare le loro piattaforme e – in alcuni casi – anche la loro squadra di addetti alle consegne.

La cura nei dettagli

Per fornire servizi di delivery e take away di qualità e consegnare il cibo in condizioni ottimali è importante utilizzare gli accessori e i materiali giusti, che mantengano la temperatura corretta e che evitino alle portate di versarsi o rovinarsi. Sarà necessario, inoltre, ripensare il menù in modo da avere sempre a disposizione piatti “consegnabili”, che, cioè, non si rovinino durante il percorso del rider: primi piatti caldi e freddi, insalate di pasta e riso, e così via.

Gli ingredienti giusti

Delivery e take away prevedono dunque una importante riorganizzazione del personale, delle logistiche di cucina e del menù. Verranno, infatti, gestiti più ordini e in tempi ristretti. Per questo i prodotti Surgital sono un’ottima soluzione.


Logistica ottimizzata

Non avendo bisogno di preparazione i surgelati riducono al minimo i tempi di selezione e lavorazione degli ingredienti, e richiedono un numero minimo di personale dedicato. La gestione dello staff e delle tempistiche in cucina migliora e i piatti vengono consegnati quasi subito.
Alternate text

Niente sprechi

Possono, inoltre, essere preparati in anticipo e utilizzati solo nelle dosi necessarie, evitando così ogni spreco; permettono di avere una dispensa costantemente fornita, dando la possibilità al ristoratore di soddisfare sempre un’ampia gamma di ordinazioni, e occupano pochissimo spazio.
Alternate text

Qualità eccellente

Le proprietà organolettiche dei surgelati sono identiche a quelle del prodotto fresco. Garantiscono perciò l’ottima qualità di ogni piatto e la creazione, in poco tempo, anche di ricette dalla preparazione complessa.





Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere