SOCIETA

Teniamo pulito il Parco Falcone cercando di dare un buon esempio

August 6 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Con l'intento di stimolare tutti a essere di buon esempio, i volontari di "La Via della Felicità" si sono recati al parco Falcone con sacchi e pinze per raccogliere i rifiuti abbandonati.

Oggi i volontari de "La Via della Felicità" si sono recati al Parco Falcone per la consueta pulizia delle siepi e delle aiuole da oggetti abbandonati. Nel contempo hanno distribuito ai passanti l'opuscolo omonimo che contiene 21 precetti morali.

L'iniziativa ha fatto rifermento a due di questi precetti: "Proteggi e migliora il tuo ambiente" e "Dà un buon esempio". I volontari, armati di sacchi, guanti e pinze hanno attraversato il parco Falcone ispezionando le siepi e le aiuole e raccogliendo cartacce, bottiglie e rifiuti in genere abbandonati. Questo ha permesso di rappresentare l'importanza di prendersi cura dell'ambiente pubblico dando un esempio concreto.

I volontari si sono ripromessi di ripetere l'iniziativa periodicamente, in modo da mantenere in ordine il parco utilizzato da molti residenti. Alcuni dei passanti si sono congratulati per il contributo offerto in modo disinteressato. Inoltre hanno accettato volentieri il libretto "La Via della Felicità" che illustra tutti i 21 precetti morali che costituiscono una sorta di traccia o di argine entro il quale mantenere la propria condotta raggiungendo così più facilmente gli obiettivi fissati.

La Via della Felicità è una guida per vivere una vita migliore, basata esclusivamente sul buon senso. E’ composta da ventuno precetti validi per chiunque, indipendentemente da razza, colore o credo. La guida fu scritta da L. Ron Hubbard fondatore della religione di Scientology e la sua prima pubblicazione risale al 1981.

L'intento della campagna è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo proprio attraverso una costante diffusione dei precetti e la costante sensibilizzazione dei singoli individui al valore di una vita rispettosa dei valori fondamentali.

Il precetto numero 12 “Proteggi e migliora il tuo ambiente” afferma: “Ci sono molte cose che le persone possono fare per aiutare a prendersi cura del pianeta. Si inizia con l’impegno personale. Si prosegue suggerendo agli altri di fare altrettanto. L’Uomo ha raggiunto la capacità potenziale di distruggere il pianeta. Ora deve essere portato al punto di essere in grado di salvarlo e di agire per farlo. Dopotutto è il posto in cui viviamo”.

Nel primo weekend di Settembre l'iniziativa, aperta a tutti, verrà ripetuta.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere