ECONOMIA e FINANZA

"Tra fisco vorace e burocrazia ottusa", le tante situazioni che fanno arrabbiare gli artigiani

February 7 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il Mandamento Confartigianato di Treviso ha riunito i propri associati lunedì sera al BHR, per illustrare le novità contenute nella Legge di Stabilità 2018. “In nome della lotta all'evasione fiscale, si stanno perpetrando troppi danni alle imprese”.

Arrabbiati e molto delusi, con l'amara sensazione di essere presi in giro da una classe politica che non risponde ai bisogni reali delle aziende, nonostante promesse e dichiarazioni di intenti. Sono gli artigiani riuniti in Confartigianato Imprese Treviso, che lunedì sera 05 febbraio si sono riuniti al centro congressi BHR Hotel di Paese, per confrontarsi sulle principali novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2018 e sugli effetti che questa comporterà per le aziende. Già il titolo scelto per la serata, “Impresa sotto tiro”, descrive il senso di inquietudine con la quale gli imprenditori locali vivono la situazione attuale. In sala erano presenti 250 artigiani, oltre a quelli che hanno seguito i lavori da casa, in diretta streaming.

“Siamo stanchi delle troppe promesse non mantenute da parte del nostro Governo” – ha aperto la serata Ennio Piovesan, presidente mandamentale di Confartigianato Imprese Treviso. “Il messaggio che i nostri politici vorrebbero trasferire all'opinione pubblica è che l'unico problema dell'economia italiana sarebbe l'evasione fiscale e che l'esistenza di tale 'mostro' giustificherebbe ogni iniziativa messa in atto dallo Stato per combatterlo. Da qui l'istituzione dei vari spesometri, delle comunicazioni trimestrali IVA, i visti di conformità per poter disporre di propri legittimi crediti e, infine, la fattura elettronica, che diventerà obbligatoria per tutti già da inizio 2019, anche per il rifornimento di carburante al distributore, eliminando le attuali scheda carburante. Purtroppo, ci si dimentica però di aggiungere che sono tutti adempimenti completamente a carico delle imprese e che sino ad oggi hanno prodotto scarsissimi risultati sul fronte sia della crescita economica del Paese sia dell'evasione fiscale. Infine, ci era stato detto che tutte le risorse recuperate con la lotta all'evasione, sarebbero state utilizzate per ridurre il carico fiscale (a tal proposito, era stato istituito addirittura il Fondo per la Riduzione della Pressione fiscale, poi dirottato a coprire altre esigenze), ma questi effetti positivi noi non li abbiamo ancora percepiti. Con questo, non intendiamo assolutamente dire che siamo contrari alle politiche di contrasto all'evasione fiscale, anzi; siamo invece contrari alle metodologie finora applicate, con adempimenti burocratici maldestramente ideati”.

La parte tecnica della Legge di Stabilità è stata illustrata agli artigiani dai due dottori commercialisti Dario Marzola ed Andrea Mestriner di Confartigianato Imprese Treviso, moderati dal segretario mandamentale Carlo Ceriana.
In particolare, durante la serata Confartigianato Imprese Treviso ha anche spiegato agli associati le azioni che nell'ultimo anno ha posto in atto per cercare di contrastare - o quanto meno ammorbidire - gli effetti di taluni provvedimenti di Governo e Parlamento considerati deleteri, “ma nessuna delle nostre legittime istanze è stata accolta. Avevamo chiesto ad esempio di ridurre l'aliquota dell'8% sulle ritenute di chi fa interventi di ristrutturazione edilizia, di ripristinare la cadenza annuale anziché trimestrale dello spesometro, di togliere le comunicazioni trimestrali dell'IVA e di ripristinare la possibilità di fare ravvedimento sui relativi versamenti, di ripensare all'obbligatorietà della fattura elettronica (che a breve comporterà tanti disagi). Nessuna delle nostre legittime istanze, ad oggi ha trovato accoglimento. Siamo stanchi e delusi, ma questo non significa che smetteremo di far sentire le ragioni delle nostre imprese ai politici che eleggiamo perché ci rappresentino degnamente”.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Federica Florian
Responsabile pubblicazioni - Federica Florian
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere