SOCIETA

Truffe agli anziani: come difendersi?

July 20 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Le truffe nei confronti delle persone anziane sono in aumento in Italia secondo gli ultimi censimenti. Inoltre, si stanno facendo sempre più sofisticate. Questo perché, sempre più anziani vivono soli o lontani dalla famiglia e ciò li rende soggetti a questo tipo di raggiri. Vediamo allora qualche consiglio proposto dal Vademecum rilasciato dai Carabinieri per evitare questo fastidioso problema.

Conoscete la persona con cui state parlando?
Se qualcuno vi si avvicina o se qualcuno suona alla vostra porta cercate di capire se è una persona che conoscete. Non vi preoccupate se rischiate di non riconoscere qualcuno di primo acchito. Se davvero è una persona conosciuta saprà spiegarvi come e quando è avvenuto il vostro incontro. Chiedetegli i nomi delle persone che entrambi frequentate.

Se invece è una persona che non conoscete, sappiate che non necessariamente i truffatori sono persone che possono apparire come delinquenti. Anzi, molto spesso capita che si presentino come persone distinte, gentili e parlano utilizzando parole difficili per tentare di confondere l’interlocutore. Non è detto che siano uomini, spesso si tratta di donne perché si percepiscono come più affidabili.


Quali sono allora i metodi più utilizzati per truffare le persone anziane?

Truffa allo sportello del Bancomat

Fate in modo che nessuno sconosciuto si avvicini a voi dopo aver prelevato, dichiarando di essere dipendente delle poste o delle banche, magari domandando se possono controllare il denaro appena prelevato, asserendo che è falso. Un dipendente della banca o della posta non vi chiederà mai di poter vedere i vostri soldi in mezzo ad una strada.


Truffa porta a porta

Si tratta dei falsi dipendenti di enti pubblici o privati che offrono contratti telefonici, di fornitura elettrica o di gas, oppure reclamano denaro per presunte bollette non pagate. Diffidate dagli sconosciuti che vi vogliono consegnare un pacco, chiedendo in cambio denaro ed asserendo che la merce era stata ordinata precedentemente da qualche vostro parente: non ritirate nulla e non pagate se non siete stati preallertati dai destinatari.

Se una persona si presenta da voi dicendo di essere amico di uno dei vostri figli e dicendo di essere passato a riprendere i soldi che gli doveva, accertatevi con i vostri figli della cosa. Se non riuscite a rintracciarli, ditegli di tornare quando anche loro saranno presenti (cosa consigliabile in qualunque caso).
Attenzione anche a persone che sostengono di essere professionisti e che tentano di convincervi che i loro prodotti sono obbligatori. Proveranno ad entrare nelle vostre case con questa scusa. O ancora a quelli che sostengono la necessità di effettuare rilievi nelle abitazioni con la scusa di fughe di: non aprite la porta e fatevi lasciare un biglietto nella posta per poter confrontarvi con il vostro gestore del gas.

I nostri partner Handicare quando si presentano a casa vostra per il rilievo delle misure della vostra scala, vi contattano sempre in anticipo e si presentano con il nome della nostra azienda. Stesso discorso quando saremo pronti per installarvi il vostro montascale.


Truffa telefonica

Modalità simili a quelle della truffa porta a porta. Sconosciuti si fingono dipendenti di enti pubblici o privati che sostengono di dover sistemare o approvare contratti. Non accettate mai contratti telefonicamente, anche in questo caso, chiedete consiglio ai vostri familiari.
Truffa in autobus o al mercato

Tenete sempre il portafogli nelle tasche davanti e le borse sotto al braccio per evitare scippi o furti. Cercate di non distrarvi troppo in conversazioni con sconosciuti.


Truffa online

Sono sempre di più gli anziani che si avvicinano al mondo della tecnologia e dei social network, con tutti i rischi che le piattaforme online comportano. Per saperne di più date un’occhiata al nostro blog sulla sicurezza online.


Consigli utili per coloro che vivono ed operano con persone anziane sole

Per figli, nipoti e parenti: non lasciate soli i vostri anziani, anche se non abitate con loro, fatevi sentire spesso ed interessatevi dei loro problemi. Ricordate sempre loro di adottare tutte le cautele necessarie nei contatti con gli sconosciuti. Se hanno il minimo dubbio, fate capire loro che è importante chiedere aiuto a voi, ai vicini di casa od alle Forze dell’Ordine. Ricordate che, anche se non ve lo chiedono, hanno bisogno di voi.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Valentina Vincenzi
Marketing Manager - Handicare Montascale
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere