SPETTACOLO

Ultimo appuntamento con la rassegna musicale Vent'anni e non sentirli

June 10 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Si conclude l' 8 giugno la rassegna musicale “Vent’anni e non sentirli”, iniziativa della casa editrice e discografica Terre Sommerse che si è svolta presso il Teatro Arciliuto di Roma (piazza Montevecchio, 5) con Nicola Cantatore, Massimo Alviti (Trio) e Roberto Laneri e tanti altri ospiti.

La rassegna è nata con l’intento di festeggiare i vent’anni dell’etichetta romana che più di tutte ha dedicato la propria attenzione e dato voce al mondo e ai grandi artisti del jazz italiano.

Nicola Cantatore laureato in chitarra Jazz presso il conservatorio Santa Cecilia in Roma, all’attivo circa 2000 concerti in tutto il mondo, con artisti quali Rita Pavone, Renzo Arbore e l’orchestra Italiana di cui è tutt’ora il chitarrista elettrico. Si è esibito in Cina, Stati Uniti, Messico, Malta, Spagna, Germania, Polonia ed in tante altre parti del Mondo.

Nel 2018 esce per Terre Sommerse l'album solista "XXI Century Man" in Vinile, CD e formato digitale, che abbina letture jazz ad alti momenti di songwrting. L’album unisce diverse anime, attraverso un progetto composito ed allo stesso tempo omogeneo in cui l’aspetto chitarristico si contamina di songwriting, il sound elettrico si colora di jazz e, grazie alle voci di Martina Pelosi, Monica Proietti Tuzia e Sara Jane Ceccarelli, le linee strumentali si uniscono a eleganti melodie d’atmosfera.

Massimo Alviti è un chitarrista con all'attivo numerose collaborazioni di prestigio, all'interno di formazioni come il Banco del Mutuo Soccorso, gli Indaco, e non ultima la collaborazione con Rodolfo Maltese dalla quale nasce l'album "AlMa" (Terre Sommerse, 2009). Ha pubblicato numerosi dischi da solista quali: 2004 - In un giorno di pioggia, 2006 - Il nome della terra, 2009 - AlMa (con Rodolfo Maltese), 2009 - I racconti del faro, 2009 - Le immagini della musica (Alessandro Papotto), 2012 - Le ali leggere (con Francesco Petrucci).

Roberto Laneri invece un clarinettista con alle spalle molti anni di esperienze internazionali ed un prestigioso esponente di musica contemporanea.
Dalla fondazione della JAZZ IN PROGRESS ORCHESTRA negli Stati Uniti alla collaborazione con Peter Gabriel, ha pubblicato con Terre Sommerse tre album: Sentimental Journey, Escher, e Breath ed un manuale di canto armonico dal titolo "Nel cielo di Indra".


Terre Sommerse nasce nel 1998 su iniziativa di Fabio Furnari, cantautore e produttore discografico, in oltre vent’anni di attività ha raccolto oltre trecento pubblicazioni letterarie tra narrativa, saggistica e poesia, con collane ormai di lontana fondazione quali “Dall’oriente all’occidente”, “I Prismi”, “La Luna Storta”, e le nuove collane “Sidera” e “Le Pillole”, e, non ultima la rivista trimestrale di arte e cultura “Corus Cafè”. Numerose, inoltre, le pubblicazioni discografiche, che spaziano dal jazz alla musica classica, dalla canzone d’autore all’indie-pop.

Tra i molti autori ed artisti si ricordano Corrado Malanga, Italo Evangelisti, Amedeo Minghi, Enrica Perucchietti, Stefano Micocci, Rodolfo Maltese, Andrea Alberti, Pasquale Innarella, Angelo Olivieri, Pepy, Dejan Bogdanovich.

L’inizio dei concerti è previsto alle 21.30 (15 euro il costo di ingresso), mentre per chi lo desiderasse è disponibile un buffet alle 20.30.



Licenza di distribuzione:
Giusy Montera
Addetto stampa - Mind Gap Communication
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere