ARTE E CULTURA

Un tè con Te - mostra personale di Marina Boggio

October 11 2014
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

a Torino, presso Spazio Arte Castello, un omaggio dedicato all'artista ceramista.

Un tè con Te
Omaggio a Marina Boggio

Inaugurazione mercoledì 22 ottobre 2014 ore 18

Spazio Arte Castello –
Piazza Castello 9 Torino
La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 15,30 alle 19- da mercoledì a domenica 26 ottobre.

Un’artista completa, Marina Boggio che viene ricordata nel giorno del suo compleanno dal marito Carlo Quarello e dalle allieve in una mostra dedicata alla sua opera e ai lavori delle numerose artiste che hanno fatto parte del suo atelier.
La mostra inaugura mercoledì 22 ottobre presso Spazio Arte Castello, nelle storica piazza Castello a Torino, sede dell’associazione Donna Sommelier.
L’occasione sarà un tè, un momento coinvolgente, colloquiale ed amichevole per intrattenere chi ha conosciuto e amato Marina e quanti avranno il piacere di accostarsi alle opere di sua produzione e ai lavori delle sue numerose allieve.
Ceramista di straordinaria tecnica, Marina Boggio inventa un suo percorso personale, rivisitando le tecniche tradizionali e l’uso dei colori, modellando la superficie della porcellana con scavi, rilievi di originale invenzione artistica, e realizzando, con la tecnica dell’olio molle, splendide rose, motivi geometrici, decori ornamentali di raffinatissimo effetto, modelli trasfigurati e riportati ad una attualità senza tempo, nei suoi colori preferiti che vanno dal cadmio al fucsia, dai tenerissimi azzurri ai verdi settecenteschi rivisitati alla luce di incantevoli nuove figurazioni: una costante ricerca di nuove dimensioni espressive è stato il percorso artistico di Marina Boggio, così come continuo l’impulso all’indagine di nuovi orizzonti creativi, in costante contatto con artisti di fama internazionale: con cui scambiare emozioni ed esperienze.
Altro aspetto della sua inesauribile creatività le bambole, personalizzate nelle fogge più diverse, curate sino all’ultimo particolare con maestria e incondizionata aderenza alle loro espressioni, modellate e vestite in abiti incantevoli.
Ma non basta. Tra le mille sfaccettature creative, Marina Boggio si avvicina al tema delle meridiane, realizzate in varie località del Piemonte, dove, accanto alle tecniche tradizionali, rivivono in questi antichi orologi del tempo i segni e gli ornamenti originali della sua ideazione artistica.
Quando un’artista è stata anche un’anima grande, dalla personalità coinvolgente, lascia dietro di sé tracce affettive che non scoloriscono, ma che anzi sembrano potenziarsi nel tempo e rivivere, grazie all’abilità e alla dedizione delle allieve, una continua stagione di bellezza creativa.
Così è per la mostra ospitata nelle sale di Spazio Arte Castello, dove nelle due sale che affacciano sulla storica piazza, sono creati angoli ed atmosfere per far rivivere gli oggetti eseguiti da Marina e valorizzare i lavori delle allieve e dove il suo magistero didattico prende nuova forma colorandosi di ricordi.
Uno scritto indiano cita meravigliosamente l’incanto di questa rievocazione affettuosa:” Con lieve cuore, con lievi mani, la vita prendere, la vita lasciare”
Maria Luisa Alberico

Info @mail: info@donnasommelier.it

Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere