SPETTACOLO

Una riflessione sull'azzardopatia alTeatro Tor Bella Monaca con IL GIOCO DI MARIO

February 11 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Dal 21 al 23 febbraio è di scena al Teatro Tor Bella Monaca IL GIOCO DI MARIO, di Alioscia Viccaro, con Anastasia Astolfi, Alioscia Viccaro, Federico Vigorito, regia di Federico Vigorito.

Per capire l’importanza del fenomeno della azzardopatia – la dipendenza dal gioco d’azzardo – argomento purtroppo poco conosciuto e ancor meno pubblicizzato, soprattutto dai media, basterebbe sapere che un milione di italiani rischiano in modo serio un coinvolgimento patologico in questa dipendenza. Prendendo spunto da questo dato e da un’esperienza personale dell’autore, è nata l’idea di mettere in scena Il gioco di Mario, la storia di un uomo che precipita nel gorgo della dipendenza dal gioco d’azzardo. Il tema dello spettacolo, in forma non dissimile dalle altre dipendenze affonda le sue radici nella complessità del nostro quotidiano. Così, nella vicenda de Il gioco di Mario troviamo raccontate, insieme alla lenta e inesorabile discesa nella dipendenza dal gioco d’azzardo, anche le crisi di coppia, le difficoltà del lavoro precario, le complicazioni delle relazioni di amicizia e sociali, a tratti con risvolti a comici inaspettati. In questa condizione drammatica, Mario avrà anche l’occasione del riscatto.

giovedì 21, venerdì 22 e sabato 23 febbraio ore 21
di Alioscia Viccaro
con Anastasia Astolfi, Alioscia Viccaro, Federico Vigorito
regia Federico Vigorito
Seven Cults

BIGLIETTI
intero 10,50 Euro
ridotto 8,50 Euro
giovani 7,00 Euro
invalidità 5,00 Euro
diversamente abili 2,50 Euro
prezzo speciale GIFT CARD 7,50 Euro

info e prenotazioni 06/2010579
promozione@teatrotorbellamonaca.it



Licenza di distribuzione:
Maddalena Rizzi
Ufficio Promozione - Teatro Tor Bella Monaca
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere