CORSI

Una tecnica utile per alleviare l’ansia di Parlare in Pubblico

May 5 2014
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Una tecnica molto utile per alleviare l’ansia di parlare in pubblico, ma anche per rompere il ghiaccio e creare un clima adatto, è quella di preparati 3 o 4 domande, su cose che hai in comune con quelle persone.

L'errore più comune che si può fare nel parlare in pubblico è entrare in sala e iniziare di botto, senza fare domande, senza coinvolgere l'uditorio; ci si butta sui propri appunti e si trasmette il proprio messaggio noncuranti di quello che accade intorno.

Tieni presente che il tuo pubblico non è lì per guardare un film o vedere una rappresentazione teatrale, dove si ascolta passivamente. È lì per ascoltare te, ma potrebbe avere le proprie idee o domande sull'argomento e tu ne devi tener conto.

Quello che devi fare è far capire al tuo pubblico che la cosa sarà condotta in maniera interattiva, perché altrimenti l'attenzione calerà in maniera brusca dopo i primi 5 minuti e quindi farai molta fatica a raggiungere i tuoi obiettivi.
Quindi entro i primi 5 minuti ( io ti consiglio entro i primi 3 ) devi trasmettere il concetto: " tu puoi partecipare". In questo modo coinvolgi le persone che ti stanno ad ascoltare, le rendi partecipi e la loro attenzione sarà sempre molto alta.

È molto importante farlo nei primi minuti, perché se inizi a fare domande dopo mezz'ora che parli, quando l'uditorio starà già pensando ai fatti suoi, alla tua domanda dall'altra parte ci sarà il silenzio, sarà molto difficile che otterrai una grande partecipazione da parte del tuo uditorio.
Ricordati che dopo 5 minuti che parli solo tu, hai già abituato il tuo uditorio all'ascolto passivo e poi è difficile rimediare.

Una tecnica molto semplice per rompere il ghiaccio e creare un clima adatto, è quella di preparati 3 o 4 domande, su cose che hai in comune con quelle persone. Ad esempio, la temperatura: hanno caldo o freddo? La provenienza: da dove vengono? L'interesse per l'argomento che affronterai: cosa sanno già sull'argomento? Hanno già partecipato a eventi simili?

Quindi come vedi la responsabilità di coinvolgere il pubblico è tua che stai parlando e devi farlo subito, entro i primi 3/5 minuti. Questa tecnica delle domande iniziali è anche molto utile per alleviare l'ansia.

Non so tu, ma io il picco dell'ansia c'è l'ho proprio nei primi minuti dell'intervento. Già dopo massimo 5 minuti, il livello di stress scende. Quindi se riesci a gestire bene questi primi minuti, hai superato uno scoglio molto grande.

Per riuscirci devi prepararti delle domande, non domande chiuse, ma domande aperte. Non domande la cui risposta è solo un secco "si" o "no", ma domande aperte, in cui tutti o qualcuno può prendere la palla al balzo e rispondere, dire cosa ne pensa e sollevare te dal parlare per qualche secondo. In questo modo, inoltre, sposti il focus da te a loro, ti concentri su di loro, su chi sta parlando e a quello che sta dicendo e non ti concentri più troppo su te stesso.

Quindi preparati delle domande aperte sul tempo, la città, il traffico, l'argomento in questione, precedenti esperienze. Oppure puoi anche raccontare qualcosa di simpatico, carino e divertente su ti te o che ti è successo o magari una storiella attinente all'argomento.
Te la prepari prima e poi chiedi loro cosa ne pensano, le loro impressioni. È molto utile per abbassare l'ansia e per creare interazione con il pubblico.

Io le prime volte che salivo sul palco ero terrorizzato. Mi creavo in testa tutto un film mentale, immagini negative e questo mi generava molto stress. Poi con l'aiuto di questa, ma anche di molte altre tecniche, ho raggiunto buoni risultati.

Ricapitolando: preparati 3 o 4 domande aperte per stimolare chi ti ascolta ad esprimersi. Questo ti permette di creare interazione fin da subito ed è molto utile per spostare il focus da te a loro e quindi per abbassare lo stress.

Per rimanere sempre aggiornato sulle tecniche e i segreti per migliorare il tuo modo di parlare in pubblico, iscriviti alla mia newsletter, cliccando sul link in basso. Potrai anche scaricare il report gratuito "8 Passi per un Discorso Efficace".

Ti aspetto
Simone



Licenza di distribuzione:
Simone Moroni
Responsabile pubblicazioni - Simone Moroni
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere