ARTE E CULTURA

Università della Birra. Facts&Figures 2019

December 3 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

2600 utenti, oltre 1150 ore di lezione, 20 corsi erogati, 3 aree didattiche e un impianto formativo che punta su modelli applicabili sul campo, codici innovativi e digital learning

Si chiude con numeri importanti il 2019 di Università della Birra, innovativo hub di formazioneprofessionale promosso da HEINEKEN Italia e nato come risultato di un percorso di sviluppo della vocazione birraria nel nostro Paese. Il progetto, 100% made in Italy, dopo la fase di start up del 2018 è entrato nel vivo nel 2019 con l’apertura della sede di Via dei Canzi 19 a Milano, cuore pulsante dell’attività formativa.

20 corsi erogati, oltre 1.150 ore di lezione in aula e on field alle quali hanno partecipato 2.600 utenti (erano 1.000 del 2018) provenienti da tutto il territorio nazionale.
Il 55% dei partecipanti è rappresentato da operatori dell’Ho.Re.Ca. (oltre 600 punti di consumo) e da distributori attivi nel beverage (100 organizzazioni commerciali). Il restante 45% degli utenti è formato da dipendenti del Gruppo HEINEKEN, ai quali viene offerta una visione sempre più strutturata e moderna di un comparto in continua evoluzione.

Dal punto di vista delle aree didattiche, il 53% degli utenti ha partecipato a corsi di Cultura Birraria, il 29% ha seguito i moduli di Competenze Commerciali e il 18% quelli di Gestione Aziendale. Più che positivo il riscontro dei partecipanti che tendono a non fermarsi al primo corso, ma a completare più moduli afferenti alle tematiche di loro interesse.

Un coinvolgimento che rispecchia il trend positivo del settore della birra in Italia che è in continua crescita. Il terzo Rapporto di Osservatorio Birra, “La creazione di valore condiviso del settore della birra in Italia”, presentato lo scorso 29 novembre, evidenzia come il contributo della filiera di riferimento alla crescita della ricchezza e al benessere del nostro Paese – il cosiddetto valore condiviso – è cresciuto di più di 1 miliardo di euro (+17%), passando da 7,83 miliardi a 9,17 miliardi di euro. Il dato è significativo: equivale allo 0,52% dell’intero PIL italiano. Ottimi segnali anche sul fronte occupazionale: oggi la birra assicura lavoro a 92.190 persone.

Università della Birra si inserisce in questo contesto, colmando la mancanza di formazione strutturata. L’obiettivo è favorire e accompagnare le potenzialità di sviluppo del mercato della birra in Italia. Divulgare cultura e competenze agli operatori del settore e creare opportunità di business per tutta la filiera di riferimento: questa la missione.

L’unicità del modello di Università della Birra risiede anche in un approccio didattico che si esprime attraverso codici e linguaggi innovativi calibrati per soddisfare le esigenze del target di professionisti al quale i corsi si rivolgono. In questo senso, formare significa far apprendere concetti, metodologie, dotare di strumenti pratici che abilitino al fare, con un approccio pragmatico applicabile sul campo. Il sapere condiviso è funzionale allo sviluppo del mercato in un percorso pre e post aula, fruibile everywhere e in mobilità, grazie alla piattaforma di digital learning (anche via app) con contenuti dedicati e approfondimenti. Un valore aggiunto sempre più riconosciuto ed apprezzato dagli utenti.

Un 2019 più che positivo per Università della Birra, sostenuto da numeri significativi che evidenziano come la formazione professionale in ambito birrario sia diventata un fattore imprescindibile, a tutti i livelli della filiera. Un investimento capace di portare valore al singolo e, conseguentemente, all’intero settore.
Una sfida che continua in una visione a lungo termine, con l’ambizione di offrire un’esperienza formativa esaustiva, concreta e innovativa capace di leggere e anticipare il mercato.

*fonte Osservatorio Birra

Università della Birra
L'offerta formativa copre tutte le discipline che costituiscono 'l'Arte della Birra' secondo HEINEKEN Italia, proponendo percorsi di apprendimento sia teorici sia pratici e anche attraverso il digital learning e il gaming con un approccio stimolante e dinamico. Sono tre i pilastri che reggono l’ossatura dell’intero percorso didattico. Tre filoni fondamentali per una conoscenza completa del mondo della birra, del suo mercato e delle sue dinamiche commerciali, oltre che delle potenzialità di business.

Cultura birraria: per conoscere tutti i segreti e le tecniche produttive di un prodotto dalla storia millenaria e in continua evoluzione. Percorso di studio:
Dall’orzo al bicchiere
Questioni di stile
Birre speciali: come venderne di più
L’impianto giusto al posto giusto
I sensi della Birra
Cibi e Birre
Competenze Commerciali: per acquisire le dinamiche di un sistema di vendita professionale. Percorso di studio:
Il mestiere del venditore Ho.Re.Ca.
Ingaggiare la Forza di Vendita
Gestire la Forza di Vendita
A tutta spina
Gestione aziendale: per migliorare le competenze manageriali degli imprenditori del settore attraverso un programma di alta formazione sviluppato con rigore accademico in collaborazione con la LIUC Business School dell’Università Cattaneo di Castellanza (Varese)*. Percorso di studio:
Il passaggio generazionale*
Gestire correttamente il magazzino*
Gestire correttamente le scorte*
Gestire correttamente i trasporti*
La collaborazione lungo la supply chain*
Gestione economica del punto di consumo: costi e ricavi
Lo staff del punto di consumo: organizzazione e performance
I DOCENTI E L’IMPIANTO DIDATTICO
Il corpo docenti, esperto e competente, è composto da personale HEINEKEN abitualmente preposto alla formazione aziendale, affiancato da professionisti specialisti delle singole tematiche affrontate. I percorsi di studio alternano lezioni teoriche in aula a sessioni pratiche in laboratori attrezzati. L’impianto didattico è stato sviluppato per essere funzionale alle esigenze degli operatori, flessibile e innovativo. In questo senso, la componente digitale gioca un ruolo fondamentale e si integra perfettamente con le lezioni in aula, per un percorso di studi personalizzato di pre e post formazione fruibile anche in mobilità, grazie alla piattaforma dedicata di digital learning con highlights e approfondimenti ad hoc.

LA SEDE DI VIA DEI CANZI 19 A MILANO
1000 mq dotati di tutte le più avanzate tecnologie per favorire l’apprendimento
2 aule attrezzate (da 20 posti cadauna)
1 sala con postazioni per degustazioni/analisi sensoriali
1 area tecnica con impianti (spine) per comprendere funzionamento e manutenzione
1 sala dedicata alle materie prime
1 area spillatura dove apprendere le regole del servizio perfetto
E ancora: una biblioteca tematica, una sala workshop e un’area destinata al co-working per favorire la condivisione di idee, esperienze e conoscenze
Università della BirraTM è un progetto promosso da HEINEKEN Italia. Costituita a fine 2017, si pone l’ambizioso obiettivo di generare cultura, implementare valore e creare nuove opportunità di business per la filiera di riferimento attraverso la divulgazione di know how e la costruzione di solide competenze professionali. La formazione, rivolta ai professionisti attivi nel canale Ho.Re.Ca. e nella distribuzione moderna e ai dipendenti dell’azienda, mette a sistema il patrimonio di conoscenze accumulato da HEINEKEN Italia nel corso della sua storia e ulteriori preziose expertise derivanti dalla sinergia con terze parti. Cultura Birraria, Competenze Commerciali e Gestione Aziendale: questi i tre pillars su cui ruota l'offerta formativa attraverso un percorso di apprendimento teorico e pratico proposto con codici e linguaggi innovativi. Il corpo docenti comprende sia professionisti di HEINEKEN Italia, sia esperti coinvolti nel progetto in qualità di visiting professor.
Per ulteriori informazioni: www.universitadellabirra.it

Università della BirraTM è un servizio di formazione a cura di HEINEKEN Italia S.p.A. che non rilascia titoli o attestati avente valore legale.


Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere