SOCIETA

Usucapione, possibile tra genitori e figli?

March 20 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’usucapione, in latino usucapio, è un modo di acquisto della proprietà a titolo originario basato sul perdurare per un determinato periodo di tempo del possesso su di un bene.

Ogni volta che il possesso di un immobile altrui avviene per semplice amicizia o spirito di tolleranza da parte del titolare, come avviene nei rapporti familiari, non può scattare l’usucapione.
Il motivo risulta essere facilmente comprensibile.

L’usucapione si verifica ogni volta nella quale il possesso del terzo sull’immobile si verifica a causa del completo disinteresse da parte del legittimo proprietario sul bene di sua proprietà.
Questo però non succede nei casi di accoglienza tra fratelli e sorelle, genitori e figli, anche tra amici.
In simili casi si ha un prestito, o detto meglio in termini giuridici, un contratto di comodato, anche se esclusivamente verbale, senza nessun documento scritto.
L’esistenza di un rapporto contrattuale esclude a priori la possibilità dell’usucapione.

Si deve anche tenere del fatto che l’usucapione non si verifica ogni volta che il proprietario, nella circostanza in questione, i genitori, a conoscenza dell’utilizzo del bene da parte di terzi, non dice niente perché ne “tollera” la presenza.
Da questo deriva che un figlio non può usucapire la casa del padre e della madre.

Nonostante questo, si potrebbero verificare situazioni, anche se non sarebbe facile dimostrarle, nelle quali un figlio possa vantare l’usucapione sulla casa dei genitori.
Potrebbe costituire un esempio il caso di un giovane che, chiedendo le chiavi della casa dei genitori, si insedi nella stessa e fissi la sua residenza senza però avere mai chiesto nessun permesso al padre e alla madre.

Sintesi dell’articolo pubblicato sul sito diritto.it redatto dall’Avv. Alessandra Concas



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Leonardo Breccolenti
Social Media manager - Studio Legale Polenzani-Brizzi
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere