SALUTE e MEDICINA

Valutazione della malattia nel Mieloma Multiplo: online la seconda edizione del corso FAD

September 22 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

° L’edizione 2021 del corso gratuito di Formazione a Distanza di EMN Research Italy rivolto al personale coinvolto nella ricerca clinica sul mieloma multiplo si arricchisce di nuovi contenuti e sarà disponibile fino al 31 dicembre 2021 ° La prima edizione del 2020 ha avuto un grande successo con l’esaurimento dei posti disponibili in pochi giorni

Sul sito teamm-fad.it è disponibile, previa registrazione, la seconda edizione del progetto di formazione a distanza TEAMM (Training Evolution About Multiple Myeloma) ideato e promosso da EMN Research Italy, impresa sociale nel campo della ricerca clinica sul mieloma multiplo con sede a Torino.

Il corso gratuito, che nella sua prima edizione del 2020 ha ottenuto un riscontro molto positivo esaurendo in pochi giorni i 100 accessi disponibili, amplia a 500 posti la possibilità di fruizione e si arricchisce di ulteriori contenuti grazie all’intervento della Professoressa Elena Zamagni dell’A.O.U. Sant’Orsola-Malpighi di Bologna dal titolo “La valutazione della malattia minima residua mediante valutazione midollare, biopsia liquida e imaging”.

Nato dalla necessità di migliorare la qualità dei dati raccolti e le competenze del personale coinvolto nella ricerca clinica sul mieloma multiplo, il training è rivolto a medici, study coordinator, data manager, medical monitor e a tutte le figure coinvolte nel disegno e nella conduzione degli studi clinici sul Mieloma e sarà disponibile online fino al 31 dicembre 2021.

La valutazione della risposta di malattia, la definizione dei criteri diagnostici e la corretta stadiazione di malattia rappresentano elementi importanti nella gestione dei pazienti affetti da tumore. Le modalità con cui questi dati vengono analizzati sono diverse nelle differenti patologie, in relazione alle caratteristiche cliniche della malattia presa in esame. Nel caso del Mieloma Multiplo la definizione della risposta ai trattamenti appare particolarmente complessa, dal momento che si tratta di una valutazione multidimensionale, che include lo studio della patologia scheletrica, midollare, sierica ed urinaria. Il quadro è reso ulteriormente più complesso a causa della nuova introduzione della valutazione, mediante tecniche differenti, anche della malattia minima residua, ossia la quantità di cellule tumorali che possono rimanere nel corpo del paziente dopo la terapia.

Il corso, della durata di cinque ore complessive, si avvale della conduzione del Dottor Vittorio Montefusco, ematologo dell’Onco-Ematologia, ASST Santi Paolo e Carlo di Milano e Responsabile Scientifico del progetto. Tra i docenti, anche Rossella Troia, data manager del Clinical Trial Office di EMN Research Italy di Torino che illustra nel dettaglio i criteri di valutazione della malattia minima residua per la corretta definizione di risposta di malattia ai trattamenti. Al termine dei diversi interventi dei docenti sono previste esercitazioni pratiche per valutare la comprensione degli argomenti. Il corso ECM (Educazione Continua in Medicina) prevede l’assegnazione di cinque crediti formativi.

Le discipline accreditate per questo corso sono: Medico Chirurgo – Oncologia, Ematologia, Immunologia Clinica, Genetica Medica, Medicina Trasfusionale, Radiodiagnostica, Radioterapia, Biologo, Farmacista – Farmacia Territoriale, Farmacia Ospedaliera.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni visitare il sito: teamm-fad.it

EMN Research Italy in breve
EMN è l’acronimo di European Myeloma Network. Fondata nel 2005, EMN è una rete di eccellenze a livello europeo nello studio e nello sviluppo di cure innovative per il mieloma multiplo che conta 27 istituti di ricerca e 14 gruppi di studio. Ha lo scopo di promuovere la collaborazione tra i centri di ricerca e i gruppi di studio al fine di generare una mutua utilità e, grazie a ciò, ottenere risultati più efficaci ancora più velocemente.

EMN Research Italy, fondata a Torino nel 2016, è il braccio italiano del network EMN con sede in Olanda, ed è la prima impresa sociale in Italia nel campo della ricerca clinica sul mieloma multiplo. La sua natura giuridica le permette di essere promotore e di condurre studi clinici tradizionalmente definiti “profit”, ossia i cui dati e risultati possono essere utilizzati dalle aziende farmaceutiche, con lo scopo di sostenere il progresso nella ricerca clinica e offrire terapie sempre più efficaci e sicure ai pazienti. Lo status di “impresa sociale” determina che non ci siano ripartizioni di utili tra i soci ma che gli eventuali profitti realizzati vengano reinvestiti nelle attività core della società stessa, a supporto quindi della ricerca e degli studi clinici.

Frutto del lavoro di varie professionalità, EMN Research Italy è forte dell’esperienza di uno staff che da diversi anni lavora nel campo dei clinical trials sul mieloma multiplo e può contare sull’apporto di un Comitato Scientifico di esperti e leader dell’ematologia italiana e sulla competenza di un team, formato da professionisti e da personale amministrativo, competente in materia fiscale, legale e di gestione del personale. In particolare, fondamentale è la stretta collaborazione scientifica con il Working Group di EMN Italy, coordinato dal Prof. Mario Boccadoro (presidente) e coadiuvato dal Prof. Cavo (vicepresidente). Maggiori dettagli su emnresearch.it

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere