PRODOTTI

Vantaggi e svantaggi dei serramenti

August 1 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Se stai pensando di acquistare dei nuovi serramenti per la tua casa, ti sarà utile conoscere quali tipologie esistono e quali i vantaggi e svantaggi. FG Falsone di Torino ci aiuta a capire i pro e i contro dei serramenti in PVC, in alluminio, in legno e quelli misti in legno-alluminio.

Gli infissi e più in generale i serramenti, rappresentano dei veri e propri complementi d'arredo grazie ai quali si può arricchire in maniera appagante il design del proprio ambiente domestico.
Che si tratti di porte, finestre o di qualsiasi altro genere di serramenti, il diktat è quello di cercare una soluzione che sia al tempo stesso esteticamente idonea al resto dell'arredo e soprattutto funzionale a quelle che sono le proprie necessità.
Contrariamente a quanto si possa credere, scegliere gli infissi o qualsiasi genere di serramenti non è proprio facilissimo in quanto non solo è necessario individuare il colore e la trama più idonea ad esaltare le linee del proprio design interno, ma soprattutto occorre individuare la tipologia di materiale che più di tutte riesca a rispondere alle proprie necessità. Iniziamo col sottolineare come non esista in commercio una soluzione migliore delle altre piuttosto si può parlare di quella maggiormente adatta alle caratteristiche non solo della vostra casa ma anche e soprattutto dell'ambiente. In questa nostra breve guida andremo a prendere in considerazione quattro tipologie di serramenti ossia quelli realizzati in PVC, in alluminio, in legno e quelli misti in legno-alluminio per mettere a confronto i vantaggi e gli svantaggi.

Il confronto dei prezzi
Partiamo col considerare l'aspetto meramente economico. Sotto questo punto di vista la soluzione in PVC è certamente molto conveniente in quanto i costi di questo materiale sono decisamente inferiori a quelli degli altri. Invece il prezzo è decisamente superiore per le soluzioni in legno oppure per quella mista in legno-alluminio. Una via di mezzo è rappresentata dall’alluminio. Naturalmente il confronto tra queste soluzioni sotto il profilo economico lascia un po' il tempo che trova in quanto una spesa maggiore effettuata ad esempio per realizzare infissi in legno potrebbe essere controbilanciata dal risparmio energetico a cui si potrebbe accedere in bolletta per i consumi. Il discorso è ancora una volta molto soggettivo in quanto, ad esempio, per edifici ubicati in cittadine poste sul mare chiaramente i costi dovuti al riscaldamento sono decisamente meno corposi rispetto ad una casa posizionata in montagna per cui si potrebbe anche pensare di accedere ad una soluzione in PVC oppure in alluminio molto meno costosa rispetto a quella in legno.

L'importanza dell'isolamento termico
Un aspetto che va sicuramente preso in considerazione e che in parte abbiamo già introdotto, è quello relativo all’isolamento termico. Il vantaggio di avere dei serramenti e degli infissi che consentano un isolamento termico ottimale non permettendo lo scambio di calore tra ambiente esterno e ambiente interno, è piuttosto rilevante sia in termini di comfort per quanti abitano all'interno dell’edificio e sia per quanto concerne il risparmio sulle bollette energetiche. Il PVC é un materiale plastico che in ragione della propria composizione (cloruro di polivinile) consente un'ottima prestazione sotto questo punto di vista per cui l'ambiente interno risulterà più fresco nei mesi estivi e più caldo in quelli invernali. Altrettanto elevate sono le prestazioni del legno sotto il profilo dell'isolamento termico ed acustico, rendendolo adatto per case ubicate in zone fredde ed al tempo stesse esposte a fastidiosi rumori sia di notte che di giorno. A tal proposito è opportuno sottolineare la differenza di prezzo esistente tra il legno e PVC è dovuta essenzialmente ad un'altra serie di aspetti tra cui anche quello estetico. Anche nelle soluzioni in alluminio l'effetto della dilatazione termica seppur presente è meno marcata. Purtroppo, però, l'alluminio essendo un metallo consente facilmente la trasmissione del calore per cui l'isolamento termico è senza dubbio scarso come del resto quello acustico. Giocano invece a suo favore l'elevata resistenza all’azione degli agenti atmosferici il che conferisce una lunga durata nel tempo. Chiaramente la soluzione mista legno-alluminio permette di avere allo stesso tempo un ottimo isolamento termico ed una elevata resistenza agli agenti atmosferici permettendo una durata particolarmente elevata (i costi sono però più alti anche del legno).



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere