ECONOMIA e FINANZA

Veneto: bando a sostegno dell’imprenditoria femminile

April 3 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il Bando per l’erogazione di contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile della Regione Veneto promuove e sostiene l’avvio, l’insediamento e lo sviluppo dell’imprenditoria femminile o il rinnovo e l’ampliamento di attività già esistenti.

Beneficiari del bando
Micro, piccole e medie imprese individuali di cui sono titolari donne residenti nel Veneto da almeno due anni, o società con almeno il 51% di proprietà femminile e almeno i due terzi degli organi di amministrazione costituite da donne, residenti in Veneto da almeno due anni.
Inoltre, le PMI devono avere unità locale in Veneto e appartenere ai seguenti settori di attività:
- artigianato,
- industria,
- commercio
- servizi

Tipologia di investimenti ammessi al bando a sostegno dell’imprenditoria femminile
Sono ammesse le spese, sostenute dal 1° gennaio al 9 dicembre 2019, relative a:
- macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature
- arredi nuovi di fabbrica
- negozi mobili (per attività di commercio su aree pubbliche)
- mezzi di trasporto ad uso interno o esterno, a esclusivo uso aziendale, con l’esclusione delle autovetture
- impianti tecnici di servizio agli impianti produttivi
- programmi informatici

Agevolazione dedicata alle imprese della regione Veneto
Il bando prevede un contributo a fondo perduto pari al 30% delle spese ammesse, fino ad un massimo di 51.000 €.

Scadenza
Lo sportello per la presentazione delle domande sarà aperto dal 10 al 18 aprile 2019.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Cesira Guida
Marketing & Comunicazione - Gruppo Del Barba Consulting
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere