EVENTI

Verso Roma International Estetica 2020

June 5 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La formazione in Fiera al centro degli operatori dell’estetica

Il 26 maggio 2020 si applicherà il nuovo regolamento europeo 2017/745 sui dispositivi medici (MDR). Questo regolamento disciplina anche quei dispositivi che, utilizzati anche dagli operatori dell’estetica, non hanno una specifica finalità medica, come laser, o luce pulsata per foto-ringiovanimento cutaneo, tatuaggio, epilazione o altro trattamento dermico e altri macchinari.
Arrivare preparati a maggio 2020 è molto importante e la formazione, da sempre, è uno degli elementi distintivi di Roma International Estetica, l’unica fiera in cui confrontarsi con i maggiori professionisti del settore, grazie a incontri, corsi ECM per medici estetici e workshop, condotti dagli esperti più rappresentativi che hanno fatto la storia dell’estetica in campo scientifico, biologico e cosmetico.
La formazione interessa anche gli operatori del settore estetico ed estetisti. Durante le giornate di fiera si potrà partecipare una serie di workshop, oltre ad assistere a manifestazioni partiche di nuovi macchinari o tecniche.

Oggi all’estetista si richiede una maggiore consulenza tecnica per trattare un problema specifico con un approccio su misura per ogni cliente. La formazione continua permette di essere sempre aggiornati su temi di attualità: dai singoli ingredienti di un prodotto a un nuovo macchinario o all’ultima tipologia di massaggio.

Roma International Estetica è il giusto palcoscenico dove entrare in contatto con le ultime novità in campo estetico, soprattutto in ambito tecnologico. Infatti non solo macchinari medici sono al centro del nuovo regolamento europeo, ma anche strumenti per l’epilazione permanente come laser e luce pulsata ecco perché è molto importante conoscerli in modo approfondito, soprattutto in prospettiva di maggio 2020.

Laser e Luce Pulsata per l’epilazione definitiva
Spesso due tecniche spesso confuse tra di loro, che presentano invece differenze. In effetti entrambe agiscono per mezzo di un potente raggio di energia luminosa che agisce selettivamente nei tessuti attraverso la cute, ma mentre il laser si avvale di un materiale che funziona da attivatore ed il raggio viene veicolato attraverso l’ausilio di due specchi, nella luce pulsata ad alta intensità (IPL) il fascio di luce viene “sparato” da un potente accumulatore energetico, attraverso una speciale lampada, sulla quale viene apposto un filtro ottico specifico, a seconda del fototipo cutaneo da trattare.

Rischi a cui stare attenti
Le macchie sono uno dei rischi dell’epilazione attraverso macchinari, si distinguono in: chiare (ipopigmentazioni) se si agisce su cute abbronzata perché si danneggia la melanina, scure (iperpigmentazioni) per effetto termico di stimolazione della melanina nelle zone vicine al pelo.
Durante i mesi estivi è controindicato sottoporsi alle sedute di epilazione laser, perché la pelle è esposta ai raggi solari; è sconsigliato anche in presenza di capillari superficiali, così come in presenza di sofferenze del circolo venoso.



Licenza di distribuzione:
Stefania Caucci
Responsabile pubblicazioni - NewsCast srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere