TURISMO

Viaggi a prova di Covid 19: ecco le mete

September 1 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Sappiamo bene che a causa del Covid 19 i tempi per i viaggiatori non sono dei migliori ma a tutti scatta ad un certo punto la necessità di spostarsi e trovare una location per una vacanza. Ma quali sono le mete per viaggi a prova di Covid 19?

Il sito Bloomberg ha individuato alcune mete interessanti “Covid Free” o quasi dove poter trascorrere le proprie vacanze, ovviamente rispettando sempre le norme per spostarsi in sicurezza e con le dovute precauzioni. Vediamo quindi quali sono queste mete per viaggi a prova di Covid 19.

Antartide

I posti freddi sembrano essere quelli meno colpiti dal Coronavirus e viaggiare con navi rompighiaccio o yacht attrezzati di compagnie che offrono questi servizi sembrano essere ideali, visto anche che i dati sull’emergenza in Antartide sono pressoché nulli e a bordo delle navi i controlli, tra tamponi e sierologici, sono garantiti.

Deserto del Marocco

Una vacanza in zone praticamente isolate come il deserto rappresentano un’ottimo compromesso; alcuni operatori turistici danno la possibilità di fare escursioni muovendosi su cammelli e dormendo in tende. Inutile dire che in questi luoghi i numeri del Covid 19 sono pressochè nulli.

Laos

Oltre ai ghiacci e al deserto, un’alternativa dove non si riscontrano ancora particolari emergenze sanitarie è quella della giungla nel Laos, considerata una delle culle sacre del buddismo; si potrà dormire in vecchi templi o navigare fiumi con imbarcazioni.

Australia

E’ stato uno dei continenti più colpito dal Covid all’inizio ma che grazie alle restrizioni è riuscito quasi a diventare Covid Free. Attualmente si registrano pochissimi casi di coronavirus tra Sidney e le città più grandi del continente australiano. Attenzione solo a una cosa: non è facile ottenere l’accesso e in caso di contagi si potrebbe restare bloccati per la quarantena.

Maldive e Costa Rica

Chi proprio non vuole rinunciare al mare, può optare per le spiaggie bianche e in molti casi “incontaminate” delle Maldive e del Costa Rica dove i Governi nazionali hanno messo a punto strategie puntigliose per limitare i contagi e dare ai turisti la possibilità di villeggiare in tranquillità nei villaggi.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere