HI-TECH

Videosorveglianza wireless: ponti radio SICE HIPERLINK per sistemi punto-multipunto

March 29 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Realizzare un sistema di videosorveglianza wireless richiede oggi l’utilizzo di ponti radio che operino su reti scalabili e che siano affidabili nella trasmissione di flussi continui di dati video di alta qualità e di immagini di elevata nitidezza.

Scegliere l’apparato giusto vuol dire mettere sul piatto della bilancia qualità tecnologica avanzata, vantaggio economico e durata nel tempo dei prodotti. Per questo SICE propone agli installatori la linea di ponti radio HIPERLINK per realizzare sistemi punto-multipunto a grande o media distanza e far dialogare le telecamere con gli ambienti di gestione video da remoto.

I ponti radio HIPERLINK per videosorveglianza wireless sono interamente progettati e ingegnerizzati da SICE in Italia. Questi dispositivi operano sia sulle frequenze 5GHz e che su quelle 24GHz punto-multipunto e garantiscono un’ottima protezione dai disturbi delle radiofrequenze.

Come funziona un sistema di videosorveglianza wireless?
Un progetto di videosorveglianza wireless realizzato su sistemi punto-multipunto prevede una o più telecamere collegate a singoli ponti radio che inviano i dati video trasmettendoli alle Base Station, spesso installate vicino alla centrale video. Chiaramente, più il segnale è chiaro e nitido e la connessione è stabile, più il sistema di videosorveglianza wireless risulta efficiente.

SICE HIPERLINK include le CPE (Customer on-Premise Equipment) da collegare alle telecamere, le Base Station per canalizzare i flussi video trasmessi dalle CPE al centro di controllo e gli apparati Backhaul per realizzare collegamenti Punto-punto e Punto-Multipunto.

I punti di forza della linea HIPERLINK per sistemi di videosorveglianza wireless:

Resistenza alle condizioni ambientali e climatiche estreme
Nuovo case in alluminio, più leggero e più facile da installare, in grado di schermare l’elettronica alloggiata all’interno del ponte radio e di garantire caratteristiche di robustezza ben superiori ai materiali plastici in genere utilizzati.
Connettore ethernet con grado IP67. Si tratta di un connettore di alta qualità, in grado di impedire l’ingresso nel ponte radio di acqua derivata non solo da piogge ma anche da congelamento o da cicli caldo/freddo. Inoltre rende l’apparato radio immune alle interferenze RF e impedisce l’emissione di frequenze spurie, evitando guasti o malfunzionamenti e conseguente degrado delle prestazioni.
Scaricatori lato Power over Ethernet. Proteggono la motherboard e la parte RF da sovratensioni provenienti da cavo ethernet.
Filtri RF passabanda. Nei sistemi di videosorveglianza wireless la loro funzione è quella di ripulire gli ingressi RF da disturbi che causerebbero malfunzionamenti del ricevitore. Questi tipi di filtri sono indispensabili in aree ad alta densità elettromagnetica (tralicci radio e TV, aeroporti ecc) e possono essere di serie – quando si trovano già a bordo dell’apparato – oppure installabili su richiesta dell’operatore.
Tecnologia TDMA (Time Division Multiple Access) per sistemi punto-multipunto e punto-punto. Questa tecnologia consente gli apparati Hiperlink di gestire al meglio l’accesso al canale radio, sia in scenari point-to-point, sia in scenario point-to-multipoint. La tecnologia TDMA assegna slot temporali ai client della rete ed evita così di incorrere nei classici problemi di canale occupato. Inoltre consente di aumentare sensibilmente i client di una rete multipunto oltre i normali limiti: si possono raggiungere infatti i 100 client per singola Base Station contro i 45 client senza l’uso del TDMA.
Configurazione flessibile del software. I ponti radio SICE Hiperlink per videosorveglianza wireless sono corredati di sistema operativo Router OS che permette di configurare l’apparato a seconda delle esigenze di installazione, garantendo il massimo della flessibilità (funzioni scripting, firewall, QoS, routing, bridge, vlan, MPLS, logging, VPN)
I ponti radio SICE HIPERLINK per videosorveglianza wireless sono totalmente compatibili con le telecamere IP HIKVISION e con il software evoluto di lettura targhe TARGA SYSTEM® per il controllo assicurazione e revisione auto e la gestione sicura del traffico stradale.
SICE HIPERLINK 5GHz: PTP, BASESTATION e CPE
ATRH0511- 2V, la CPE ideale per gli impianti di videosorveglianza


ATRH0511- 2V è la CPE progettata per rendere l’impianto più agevole da gestire risparmiando decisamente sui costi di installazione. La CPE infatti è dotata di switch integrato grazie al quale è possibile collegare le telecamere IP direttamente all’antenna con un unico cavo Ethernet, senza alcun bisogno di installare un box esterno o un altro palo. ATRH0511- 2V è alimentato con POE 48 VDC di serie e può gestire fino a 2 apparati in Ethernet PoE. Grazie alla enclosure realizzata in alluminio pressofuso di alta qualità, l’apparato ha un grado di protezione IP68 e può sostenere temperature che variano dai -40°C ai +70°C. Inoltre è altamente resistente alle intemperie e alla salsedine e quindi è ideale anche per gli impianti di videosorveglianza collocati nei pressi delle aree marine, come porti, zone industriali o aree archeologiche a ridosso del mare.

ATRH0505, la Base Station 5GHz per connessioni TDMA PTP e PMP
La linea SICE dedicata ai ponti radio per videosorveglianza wireless include la Base Station ATRH0505, per connessioni Punto-Punto e Punto-Multipunto Outdoor Ethernet da abbinare alle CPE. Con la Base Station è possibile realizzare reti bridge (layer 2) o routed (layer 3) utilizzando i protocolli di routing presenti a bordo dell’apparato, quali: OSPF, BGP, MPLS. HIPERLINK ATRH0505 è un apparato IP 68 con alimentazione PoE standard 802.3af, disponibile anche con la versione a 12/24V per consentire l’alimentazione tramite batterie o celle solari.

ATRH0515, il ponte radio 5GHz per sistemi PTP a performance elevate
ATRH0515 è ideale per sistemi di videosorveglianza wireless Punto-Punto TDMA Outdoor Ethernet ad alta capacità con tecnologia AC in grado di effettuare bridge Wireless a media e lunga distanza. ATRH0515 ha un’antenna direttiva integrata a doppia polarizzazione, da 26dBi di guadagno che permette di realizzare dorsali AC con massimo throughput fino a 8km. L’apparato è adatto per la realizzazione di dorsali di backbone ad elevata capacità ed è in grado di raggiungere fino a 300 Mbps full duplex con doppio canale (MIMO).

ATRH0525, la Base Station 5GHz per sistemi PTP e PMP a performance elevate
ATRH0525 della linea SICE dedicata ai ponti radio per videosorveglianza wireless è ideale per sistemi Punto-punto / Punto-Multipunto Outdoor Ethernet. E’ in grado di realizzare dorsali TDMA a lunga distanza con protocollo 802.11ac, utilizzando antenne direttive, oppure coprire vaste aree wireless dedicate a connessioni TDMA fra apparati Subscriber Unit e l’ATRH0525 stesso utilizzando antenne settoriali. L’apparato dispone di n. 2 moduli radio indipendenti, liberamente configurabili.

ATRH0595, la CPE AC 5 GHz a doppia polarizzazione TDMA con protezione ESD
La linea di ponti radio per videosorveglianza HIPERLINK include la CPE ATRH0595 dotata di antenna integrata ad alto guadagno (23 dBi). L’apparato permette di eseguire dei comandi personalizzati (backup programmati, allarmistica ecc.) e la modalità Plug’n’Play per una installazione molto più semplice e veloce.

SICE HIPERLINK 24GHz: PTP, BASESTATION e CPE
ATRH2419, la rivoluzionaria CPE Light Premium 24GHz per sistemi Punto-Multipunto
ATRH2419 è la CPE per sistemi Punto-Multipunto di interconnessione wireless progettato per lavorare sulla frequenza 24GHz. Il sistema è particolarmente adatto per realizzare progetti con ponti radio per videosorveglianza ed essere utilizzato in reti ad alta qualità evitando i disturbi delle ormai sature frequenze 5GHz.

ATRH2410, la Base Station 24GHz per sistemi Punto-Multipunto
ATRH2410 è la Base Station ideale per sistemi Punto-Multipunto. Operativa sulla frequenza 24GHz, la Base Station è ideale per realizzare progetti con ponti radio per videosorveglianza wireless, ha un’antenna settoriale integrata 24GHz 20dBi 45° innovativa polarizzazione circolare, è dotato di alimentatore PoE 48Vdc o 24Vdc e di un circuito elettronico interno antisovratensione.

ATRH2412, il Backhaul/CPE Premium AC 24GHz per sistemi Point-to-Point
ATRH2412 è un rivoluzionario sistema Punto–Punto progettato per lavorare sulla frequenza 24GHz. Il sistema è particolarmente adatto per realizzare progetti con ponti radio per videosorveglianza wireless ed essere utilizzato in reti ad alta qualità evitando i disturbi delle ormai sature frequenze 5GHz. Lavora con protocollo AC e ha un’antenna direttiva integrata 24GHz 32 dBi 3°.

Quello della videosorveglianza wireless è un settore in continua crescita. Lo sviluppo di nuovi poli industriali e commerciali così come la riqualificazione urbana di aree dismesse con il conseguente ampliamento dei complessi residenziali, hanno aumentato l’esigenza di installare apparati wireless che dialoghino con i sistemi di telecamere per il monitoraggio e la sicurezza degli ambienti di lavoro e delle abitazioni. Inoltre, le buone pratiche di salvaguardia ambientale spingono sempre più enti pubblici finanziare progetti di videosorveglianza per monitorare le aree naturali, come i boschi, le coste, le riserve naturali protette ecc.

È quindi importante che l’installatore garantisca ai propri clienti i prodotti più adatti alle esigenze progettuali: da quelle più semplici a quelle che possono risultare anche molto complesse sia dal punto di vista logistico che climatico, a seconda degli ambienti che ospitano le postazioni radio (ad esempio in alta montagna o in zone ad elevato rischio chimico).



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere