MUSICA

“Violet”, il nuovo singolo di BOXEDGE

August 29 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un brano di musica elettronica, ispirato da un’opera di arte contemporanea.

E’ da oggi disponibile sui principali store digitali “Violet”, il nuovo singolo di BOXEDGE.
Un brano di musica elettronica, ispirato da un’opera di arte contemporanea di PZArtist. Prosegue quindi con questo brano l’esplorazione di BOXEDGE nei territori dell’arte contemporanea astratta, dopo i precedenti lavori confluiti nell’album PZ.SPACE.
“Violet” è una miscela di armonie blues, lancinanti e malinconiche, e di esattezze digitali e glaciali che emergono dai beat elettronici.
L’opera originale di PZ.Artist, alla quale BOXEDGE si è ispirato per la composizione di “Violet”, mette in scena in modo astratto il dialogo tra razionalità ed irrazionalità, che si conclude in modo armonico con una pacifica stretta di mano tra le due parti differenti dell’animo umano.

“Violet”: armonia blues, immersa nel mare artico.

BOXEDGE (pseudonimo di Alessandro Bemporad) è un compositore, musicista, paroliere e produttore fiorentino, oltre che un senior software engineer. Le sue produzioni sono rivolte al connubio tra la musica elettronica, l’arte contemporanea e la tecnologia (dalla virtual reality al projection mapping). I suoi ultimi lavori lo hanno visto autore di soundtrack di performance di projection-mapping (Electros, Spring ed Elements) e di installazioni di arte contemporanea (Luciano Caruso Maps, e PZ.Space Projection Mapping Live Art). Ha al suo attivo alcuni album, singoli ed EP, tutti disponibili sui principali store digitali, che spaziano dalla musica elettronica ambient al pop ed alla dance elettronica.
http://www.boxedge.it
https://www.facebook.com/boxedgemusic

PZArtist (pseudonimo di Maddalena Grazzini) è un’artista, oltre che una storica dell’arte, la cui ricerca spazia da alcuni anni dalla produzione di opere pittoriche astratte fino alla creazione di opere d’arte digitali (attraverso il projection-mapping, le animazioni 3D e la Realtà Virtuale). Ha curato e realizzato, come visual artist, le performance di projection-mapping (Electros, Spring ed Elements) ed installazioni di arte contemporanea (Luciano Caruso Maps, e PZ.Space Projection Mapping Live Art).
http://www.pzartist.com
https://www.facebook.com/pzartist





Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere