TURISMO

Weekend estivi con bambini: le tendenze

June 21 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La scuola è finita ed è tempo per molte famiglie di partire per un fine settimana o una fuga di pochi giorni con i propri figli per festeggiare la promozione o semplicemente scappare per un po’ dal caldo delle città in attesa delle ferie. Da quanto emerge da un’indagine condotta da Weekendesk.it, sono, infatti, i mesi estivi quelli in cui le famiglie con bambini organizzano maggiormente i weekend fuori porta, prenotando con almeno due settimane di anticipo (59%), allontanandosi da casa in media 118 km e con un budget complessivo di 241 euro.

Secondo i dati raccolti da Weekendesk.it, il portale leader nei soggiorni brevi tematici, sono, infatti, proprio i mesi estivi quelli in cui si concentra la maggior parte delle prenotazioni dei fine settimana e delle mini vacanze con bambini, in particolare durante il mese di Giugno.

In base alla stessa indagine, sono diverse le famiglie che, anziché prenotare il solo alloggio, preferiscono acquistare un pacchetto comprensivo di un’attività a destinazione, come ad esempio l’accesso in piscina o in un’area benessere (8,4%), uno spettacolo, un concerto o un museo (6,4%) o ancora un’attività sportiva o l’ingresso in un parco di divertimenti (4%). Sono, infatti, numerose le offerte per i mesi estivi che includono anche i biglietti per alcuni dei più famosi parchi di divertimenti italiani, come ad esempio, l’interessante pacchetto che prevede un pernottamento con colazione a buffet per due adulti e un bambino all’Hotel Corona di Spiazzi, che si trova ai piedi del Monte Baldo e a pochi chilometri dal Lago di Garda, e comprende anche un cocktail di benvenuto e ingresso per due adulti a Gardaland, a 153 euro a Giugno e 163 euro a Luglio.

Trattandosi di soggiorni molto brevi, che nel 77,6% dei casi prevedono solo una o due notti fuori casa, le famiglie con bambini preferiscono non allontanarsi troppo dalla propria città di residenza, percorrendo in media 118 km ed evitando così di dover sostenere un lungo viaggio che, con i bimbi più piccoli, sarebbe sicuramente impegnativo.

Le famiglie, probabilmente per esigenze organizzative, tendono a programmare i weekend fuori porta con maggiore anticipo rispetto alle coppie, considerando che le mini vacanze con bambini vengono prenotate nel 37% dei casi con almeno un mese di anticipo e per il 22% tra due settimane e un mese.

Per quanto riguarda il budget, la cifra che viene mediamente destinata è pari a 241 euro, mentre le strutture preferite sono gli hotel a 3 e 4 stelle, che rappresentano il 76% delle preferenze. Per quanto riguarda il giorno di partenza, infine, sono il Sabato (36%) e il Venerdì (27%) a prevalere.

Tra le tante proposte di Weekendesk.it riservate alle famiglie amanti della natura e della montagna è possibile, ad esempio, soggiornare a Folgaria presso l’Hotel Villaggio Nevada in una tripla in mezza pensione per due adulti e un bambino, incluso parco giochi interno, piscina coperta, palestra e ingresso per due adulti all’area benessere, a 175 euro per una notte negli ultimi due weekend di Giugno.

Gli appassionati del mare e dello sport non potranno, invece, lasciarsi sfuggire l’offerta presso il Picciolo Etna Golf Resort, collocato in splendida posizione ai Piedi dell’Etna, non lontano da Taormina, con piscina interna ed esterna, campo golf 18 buche, centro benessere e palestra, che include due pernottamenti con colazione in camera superior per due adulti e due bambini e cocktail di benvenuto ed è disponibile, fino a esaurimento posti, per tutti i weekend di Luglio a 199 euro.



Licenza di distribuzione:
Paolo Carli
Responsabile pubblicazioni - Preview Public Relations
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere