ECONOMIA e FINANZA

WeWork vende le sue attività in Cina per $200 milioni!

September 28 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

WeWork vende le sue attività in Cina per $200 milioni. Subentra il socio di minoranza cinese TrustBridge Partners.

WeWork vende le sue attività in Cina al socio di minoranza TrustBridge Partners per 200 milioni di dollari. Si tratta, ovviamente, di WeWork Cina fondata nel 2016 da WeWork Global e che oggi conta 100 sedi in 12 città nel pese del Dragone. La cinese TrustBridget Partners è stata in questi anni il socio di minoranza di WeWork Cina. Con la nuova posizione di maggioranza, TrustBridge ha nominato Michael Jiang, CEO ad interim.

“WeWork China ha costruito un’attività che ha consolidato la posizione di WeWork in tutta la regione come leader di mercato nello spazio di lavoro flessibile”, ha dichiarato Sandeep Mathrani, CEO di WeWork, in un comunicato stampa. “La proposta di valore e il potenziale a lungo termine per WeWork sono sempre più chiari man mano che la domanda di flessibilità su larga scala viene alla ribalta delle aziende di tutto il mondo”.

WeWork ha affermato, inoltre, che manterrà una quota di minoranza in WeWork Cina. Continuerà,inoltre, a ricevere fee annuali per l’utilizzo del proprio marchio e dei propri servizi.



Crisi WeWork

Secondo S. Shead di CNBC si tratta dell’ennesimo taglio dei costi a livello globale di WeWork. In effetti WeWork è stato duramente colpito dalla pandemia. Quest’anno, il tasso di sfitto a New York ha raggiunto il 20%, hanno dovuto chiudere la loro prima sede storica e tagliare 8000 posti di lavoro a livello globale.

Inoltre, è da diversi trimestri che la società registra ingenti perdite. Tale situazione ha fatto fallire la scorsa IPO del 2019 e portato alle dimissioni del co-fondatore ed ex CEO Adam Neumann.

Con la nuova guida di Sandeep Mathrani stiamo invece a assitendo a una riorganizzazione del business a livello globale. Se da un lato assistiamo alla dismissione delle quote in Cina vediamo ingenti investimenti in India dove WeWork ha investito 100 milioni di dollari per arrivare alla quota del 20% di WeWork India.

Secondo il presidente Marcelo Claure, WeWork è sulla buona strada per tornare profittevole nel 2021.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere