SOCIETA
Comunicato Stampa

Abitare a Roma: una panoramica sulla capitale, città sicura ma chiusa e conservatrice

26/07/22 Lazio (Roma)

I dati dell’indagine condotta da Spotahome parlano chiaro: la capitale, rispetto a Milano e Torino, è più chiusa e meno propensa ad accogliere non italiani in soluzioni d’affitto a medio e lungo termine.

Foto di PixabayRoma è la città più propensa all’affitto in Italia e, allo stesso tempo, una delle più chiuse all’affitto di non italiani. Lo confermano i dati della ricerca condotta da Spotahome, piattaforma online nata in Spagna nel 2014 per semplificare il processo di affitto a medio e lungo termine di una proprietà, presente in Italia dal 2016 in numerose città. Risalente a febbraio 2022, la ricerca è stata condotta da AstraRicerche su un campione di oltre 1.000 interviste online a 25-65enni residenti a Torino, Milano e Roma.

Molti dati confermano Roma come realtà molto aperta per l’affitto: la propensione risulta in effetti molto alta (54%) per diversi motivi. C’è chi sceglie di mettere in affitto la propria casa per bisogno economico (44%), chi per un’esperienza positiva in passato (22%). Bassissime – quasi nulle – le percentuali sulle motivazioni che spingono a mettere in affitto per condividere o per il semplice piacere di vivere con altri (2%), attestando Roma all’ultimo posto tra le tre città prese in considerazione da AstraRicerche. Molto bassa anche l’apertura nei confronti di chi vuole prendere in affitto un immobile: a Roma non è per nulla indifferente la provenienza del locatario, così come la sua professione, ritenute anzi informazioni prioritarie prima di stipulare un contratto di affitto.

La capitale è sul podio, rispetto a Milano e Torino, per la volontà di affittare solamente a italiani (62%), mentre le percentuali che riguardano europei non italiani, nord e sudamericani, asiatici e africani sono basse. Interessante però anche un altro dato, che riguarda la sicurezza: pare che i romani non ne siano preoccupati, attestandosi al secondo posto dopo Torino e confermando Roma come realtà sicura.

In una città così propensa all’affitto, chi meglio di Spotahome può rispondere alle esigenze di locatari e affittuari? La società si distingue infatti sul mercato immobiliare proprio per l’approccio innovativo e le numerose tutele che offre, rivelandosi un servizio all’avanguardia sul mercato immobiliare.
Perfetto per chi cerca una casa in affitto ma anche per i proprietari che vogliono affittare casa, Spotahome offre infatti una serie di tutele e servizi unici sul mercato, che permettono di trasformare la ricerca degli inquilini o della sistemazione in un’avventura senza intoppi.

In particolare, Spotahome offre un servizio gratuito di upload di foto e video veritieri e in alta definizione – scattati e girati da un team di professionisti – su una piattaforma sicura, sulla quale l’identità degli inquilini viene preventivamente controllata. Addio truffe e persone non interessate agli annunci! Ma non solo. Spotahome offre anche numerosi servizi digitali, tra cui le visite guidate a distanza e il servizio multilingua, che creano un ambiente sicuro e protetto e permettono a locatari e locatori di incanalare le proprie energie in altro modo, spendendo il tempo in ciò che davvero è importante.

Cosa è più richiesto a Roma? Sono ritenuti fondamentali servizi come l’annuncio reso professionale (54%), numerose informazioni sugli inquilini (39%) e la possibilità di dare visibilità all’annuncio solo online (25%).

Abitare a Roma? Sì, con Spotahome!

Licenza di distribuzione:
Photo credits: Foto di Pixabay
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Omnicom PR Group Srl
Responsabile account:
Patrizia Pia (Senior Client Advisor)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere