VARIE
Articolo

Come fare una buona meditazione

17/11/21

La meditazione è più semplice di quanto la maggior parte della gente pensi. Leggi questi passaggi per capire come fare una buona meditazione e assicurati di trovarti in un posto dove puoi rilassarti. Meditare aiuta a trovare tranquillità, serenità e ad acquisire la consapevolezza del momento presente. La cosa principale per poter fare una buona meditazione è prima di tutto il non avere fretta. Non iniziare a meditare se sai che non hai tempo. La tua mente non riuscirebbe a tranquillizzarsi perché sarebbe costantemente focalizzata sull’impegno successivo. Ci vorrà del tempo per imparare a fruire dei benefici della meditazione e quindi a non preoccuparti del futuro.

FotoFatto questo per eseguire una buona meditazione è importante:

- Prendere Posto: trova un posto dove sederti che ti senta calmo e tranquillo;
- Inizia con un tempo breve, ad esempio cinque o dieci minuti. Se sei agli inizi non esagerare;
- Mettiti comodo: ci sono diverse posizioni che puoi provare per meditare. Quello che è importante è che tu sia comodo. Non devi assumere una posizione forzata. Puoi sederti su una sedia con i piedi sul pavimento, puoi sederti a gambe incrociate, puoi inginocchiarti. Assicurati di essere in una posizione in cui sei comodo, dove puoi restare vigile e che puoi mantenere per la durata della sessione di meditazione;
- Ascolta il tuo respiro, senti l’aria mentre entra e mentre esce e le sensazioni del tuo corpo;

Questi punti sono essenziali per riuscire a fare una buona meditazione, soprattutto se sei agli inizi. Quando inizi poi, per eseguire una buona meditazione:

- Nota quando la tua mente ha vagato: succederà, inevitabilmente che la tua attenzione si sposterà dal respiro e vagherà in altri pensieri. Succede anche a chi medita da anni. Quando ti accorgi che la tua mente ha vagato, semplicemente riporta la tua attenzione al respiro, senza giudicarti e sii gentile non te stesso. Non devi punirti per aver vagato. E’ assolutamente naturale;
- Pratica la gratitudine: quando hai terminato di meditare, prima di riaprire gli occhi prenditi un momento per notare le cose positive della tua vita. Se pensi che non ci siano, il solo fatto che tu sia vivo mentre qualcun altro in questo esatto momento sta soffrendo o morendo, è già una cosa positiva. Nota come si sente il tuo corpo in questo momento. Nota i tuoi pensieri e le tue emozioni.

E ricorda, come dice l'insegnante di meditazione Sharon Salzberg: "Uno dei miei insegnanti di meditazione ha detto che il momento più importante nella tua pratica di meditazione è il momento in cui ti siedi per farlo. Perché in quel momento stai dicendo a te stesso che credi nel cambiamento, credi nel prenderti cura di te stesso e lo stai rendendo reale.

Non stai solo mantenendo un valore come la consapevolezza o la compassione in astratto, ma lo stai davvero rendendo reale. "



Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Scrivere Creativo
Responsabile account:
Federica Canton (titolare)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere