GASTRONOMIA
Articolo

Come prevenire il pericolo alimentare della Shigella

La Shigella può causare un tipo di malattia gastrointestinale chiamata shigellosi, molto contagiosa. Questa malattia può causare convulsioni e problemi a lungo termine come l’artrite. Chiunque può ammalarsi di shigellosi, ma le classi di consumatori più a rischio sono i bambini molto piccoli e gli anziani, che possano avere sintomi gravi. I sintomi in genere durano 5-7 giorni, la maggior parte dei casi vengono risolti senza necessità di ricovero.

FotoLa maggiore fonte di questo batterio sono le feci di una persona infetta che possono contaminare un alimento, per scarso rispetto delle norme igieniche. Un esempio di trasmissione può essere tramite, un lavaggio non efficace delle mani di una persona affetta dopo essere stata in bagno, o dalla contaminazione degli alimenti primari da parte di letame, fogne e acqua contaminata.

Gli alimenti che sono comunemente collegati a questo patogeno sono quelli che possono essere facilmente contaminati dalle mani di un addetto alla manipolazione degli alimenti, oppure nelle produzioni primarie, che possono essere contaminate da acqua o letami contaminati

Un’ampia varietà di alimenti può essere contaminata da Shigella, questi includono insalate pronte al consumo con patate, gamberetti, tonno, pollo, tacchino, frutta e lattuga, polpette di riso, fagioli, budino, fragole, spinaci, ostriche crude, e latte.



Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Sistemi & Consulenze
Responsabile account:
Federico Pucci (Amministratore)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere