EDITORIA
Comunicato Stampa

Erebo, la nuova raccolta poetica di Claudia Maria Franchina

23/09/22 Nazionale

Spighe d’argento e bacche d’agrifoglio nel campo bianco un passo – mille miglia Altrove dove la marea seppellisce l’onda.

FotoErebo, nella mitologia greca, è il mondo sotterraneo figlio delle Tenebre e del Caos. Esso però, volendo interpretare i suoi domini semantici, è anche l’oscurità che si congiunge alla notte, l’atto generativo protetto dall’ombra. Giocando con le sfumature legate a questa parola, nonché col suo contrario – luce –, vengono qui presentate emozioni e riflessioni attinte da un inconscio in emersione; ciò a cui si assiste sono allora dense narrazioni poetiche fatte di colori puri, in un tributo tanto al rigore metrico quanto alle sperimentazioni.

Claudia Maria Franchina nasce a Vercelli nel 1990.

Laureata in Filosofia e in Filologia Moderna Classica e Comparata, ha esordito nel 2021 con la silloge poetica Cenere Organza (Eretica edizioni); segue nello stesso anno la pubblicazione del racconto breve L’attesa nell’antologia Hostaria Patrizia a cura di Pietro Macchione editore.



Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Nulla Die Edizioni
Responsabile account:
Antonella Santarelli (incaricato della Comunicazione)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere