SALUTE e MEDICINA
Comunicato Stampa

Giornata mondiale della Biodiversità: L’importanza di tutelare l’ecosistema, anche quello intestinale

In occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità, YOVIS – linea di integratori alimentari di Alfasigma - ha voluto ricordare quanto sia importante tutelare e preservare con cura la diversità del nostro microbiota intestinale, un microcosmo di virus, batteri, funghi da proteggere.

Photo fonte ufficio stampaOggigiorno, infatti, siamo sempre più esposti al rischio di depauperamento della ricchezza naturale della nostra microflora intestinale, e questo è un rischio per noi e per il nostro benessere quotidiano.
Le cause sono molteplici, prime fra tutte le cattive abitudini alimentari, alcol, mancanza di sonno, eccessivo stress, assunzione di antibiotici.

Che caratteristiche ha un microbiota sano?
La Professoressa Patrizia Brigidi, Docente di Biotecnologia delle Fermentazioni presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche di Bologna, spiega: “Un microbiota in salute è caratterizzato da un’alta diversità, da una grande ricchezza di specie microbiche presenti, e da corrette abbondanze relative delle diverse specie per garantire il giusto rapporto tra le specie benefiche e quelle potenzialmente dannose.”

In altri termini è più sano un microbiota costituito da specie diverse, ciascuna rappresentata da un buon numero di unità, con prevalenza di quelle benefiche per l'uomo e in equilibrio tra loro e con l'intestino che li ospita.
Questo perché un microbiota intestinale ricco è più stabile e resiliente e funziona meglio di uno con meno varietà di ospiti.
Gli scienziati si riferiscono al microbioma come al nostro "secondo genoma" perché i batteri nell’intestino condividono con il nostro organismo migliaia di geni per la produzione di metaboliti ed enzimi che noi non siamo in grado di produrre.

L'essere umano e i microrganismi che popolano il suo intestino, infatti, convivono stabilendo una relazione simbiotica basata sullo scambio di vantaggi reciproci. Il primo fornisce le sostanze nutritive, mentre i secondi svolgono funzioni fisiologiche, metaboliche e immunologiche indispensabili per mantenere uno stato di benessere fisico e mentale.

Perché varietà vuol dire ricchezza?
La varietà del microbiota intestinale permette inoltre che diversi ceppi e specie si organizzino fra loro, favorendo la colonizzazione di consorzi microbici (co-occurrence networks), in cui i diversi partner batterici coinvolti si sostengono a vicenda, a beneficio dell’ospite umano .
“In questi network” - precisa la Professoressa Brigidi - “si evidenziano delle specie dominanti che servono da «chiave di volta » per rafforzare sia le relazioni fra i membri dello stesso consorzio che con altri consorzi microbici intestinali, cooperando così per il benessere dell’ospite”.

Quando viene meno la biodiversità cosa succede?
Tutelare il microbiota vuol dire mantenerlo in equilibrio: dieta scorretta, stress, antibiotici, patologie varie sono perturbazioni ricorrenti che portano a una diminuzione della capacità di resilienza del microbiota e quindi a una disbiosi.
“Le principali conseguenze della disbiosi” - continua la Professoressa - “sono il calo della diversità del microbiota, l’aumento della abbondanza di patobionti e una riduzione della stabilità dell’ecosistema intestinale, fattori che portano ad un aumento dell’infiammazione e del rischio di infezioni di patogeni. In caso di disbiosi, inoltre, si hanno cambiamenti profondi anche nei co-occurrence networks, con una ridotta produzione di metaboliti microbici positivi per l’ospite.”

Con un probiotico multiceppo e multigenere si riescono a reintegrare i microorganismi perduti con la disbiosi e a contrastare la crescita dei patobionti.
Quando, invece, viene a mancare l’equilibrio del microbiota, quindi, l’organismo subisce un impoverimento di biodiversità batterica intestinale che occorre ristabilire attraverso l’assunzione di integratori alimentari contenenti batteri vivi, in diverse specie e ceppi che possono sinergizzare e favorire la giusta colonizzazione intestinale.
L’elevata concentrazione di miliardi di fermenti lattici vivi, di specie, di generi e di ceppi diversi, rende YOVIS – linea di integratori alimentari di Alfasigma – adatti alla varietà interindividuale del microbiota. YOVIS offre una varietà di referenze che possono essere scelte in base alle proprie preferenze e allo stile di vita: perché ognuno di noi ha una flora intestinale differente, e YOVIS lo sa.

Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina www.yovis.it

---
YOVIS
YOVIS STICK, YOVIS CAPS, YOVIS FLACONCINI e YOVIS BAMBINI sono integratori alimentari caratterizzati da un mix di bifidobatteri, streptococchi e lattobacilli, fermenti lattici vivi la cui attività probiotica favorisce l’equilibrio della flora batterica intestinale che può risultare alterata.
Una ricca letteratura internazionale e le linee guida WGO (Guarner 2012), riconoscono e approvano l'utilizzo di probiotici nella diarrea del bambino, diarrea da antibiotici nel bambino e nell’adulto, diarrea nosocomiale nel bambino, sindrome da infiammazione intestinale (IBS). Su queste basi è stata formulata la linea di Integratori alimentari YOVIS a base di Bifidobacterium animalis lactis, Bifidobacterium breve, Lactobacillus acidophilus, Streptococcus thermophilus - un mix completo per riequilibrare la flora batterica intestinale - e l’integratore alimentare YOVIS BAMBINI a base di Bifidobacterium animalis, Bifidobacterium breve, Streptococcus thermophilus, Lactobacillus acidophilus, Lacticaseibacillus rhamnosus, Limosilactobacillus reuteri, per favorire l’equilibrio della flora batterica intestinale di bambini dai 3 ai 14 anni.

Info su Alfasigma
Alfasigma è una delle principali aziende farmaceutiche italiane: presente in oltre 90 Paesi, ha una forza lavoro di circa 3.000 persone, laboratori di Ricerca e Sviluppo, e 5 stabilimenti di produzione.
In Italia Alfasigma è leader nel mercato dei prodotti da prescrizione dove, oltre al forte focus sul Gastro-Intestinale, è presente in molte aree terapeutiche primary care. Produce e commercializza prodotti di automedicazione, nutraceutici e integratori alimentari.
Per ulteriori informazioni, visitare www.alfasigma.com








Licenza di distribuzione:
Photo credits: Photo fonte ufficio stampa
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Marketing Journal
Responsabile account:
Mariella Belloni (Vicecaporedattore)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere