AZIENDALI
Comunicato Stampa

Masi festeggia i suoi 250 anni di storia, passione per la vigna e legame con il territorio con nuove importanti menzioni e riconoscimenti dalla critica e dalle guide enologiche 2023 per i vini della Cantina Veronese

25/11/22

Negli Stati Uniti gli autorevoli critici di Wine Enthusiast nominano, per la “Buying Guide Best of Year 2022”, gli Amaroni Masi come i migliori della Valpolicella Classica e il Costasera 2016 entra, unico nella categoria, nella “Top 100 Cellar Selections” dei migliori vini da invecchiamento del mondo.

fonte ufficio stampa Close to MediaSi conferma l’apprezzamento da parte della più autorevole critica enologica per i vini di Masi Agricola a conferma della costanza e garanzia qualitativa della cantina nel cuore della Valpolicella sotto la guida del Gruppo Tecnico Masi sempre attivamente impegnato nel ripristino e l'attualizzazione dell'eredità viticola ed enologica delle Venezie.

Dagli Stati Uniti, da sempre mercato di riferimento per Masi, arriva da parte della rivista Wine Enthusiast per la “Buying Guide Best of Year 2022” la nomina degli Amaroni Masi come i migliori della Valpolicella Classica, su un totale di 27 vini citati nella categoria. Il Campolongo di Torbe 2013 della “Cantina Privata Boscaini” riceve un punteggio di 97/100 classificandosi tra i 10 migliori vini al mondo degustati dagli autorevoli critici della testata nel 2022. la rivista ha inoltre assegnato 94 punti al Costasera 2017, 95 punti al Mazzano 2013, e 93 punti al Riserva Costasera 2016.

Il Costasera, annata 2016, entra con 95 punti nella “Top 100 Cellar Selections”, ovvero nella selezione dei 100 grandi vini da invecchiamento del mondo, sempre per Wine Enthusiast. Il Costasera, che è l’unico Amarone della lista, in cui l’Italia compare con 17 etichette, dopo le 18 della Francia e le 38 degli Stati Uniti. viene così descritto: “vino maturo con aromi di frutta dalla buccia scura, fiori blu e spezie da forno; al naso questo rosso corposo presenta anche un profumo di cedro. Concentrato ma in possesso di eleganza eterea, morbido, avvolgente al palato offre sentori di prugna marinata sotto spirito, ciliegia nera, liquirizia e cacao incorniciati da tannini vellutati. Bere fino al 2036.”

Raffaele Boscaini, settima generazione della Famiglia e Coordinatore del Gruppo Tecnico Masi ha così commentato il riconoscimento: “Ancora una volta è Costasera, prodotto bandiera di Masi a rappresentare l'Amarone della Valpolicella tra i grandi rossi italiani da invecchiamento apprezzati a livello mondiale. Costasera dimostra, anno dopo anno, la sua straordinaria trasformazione negli anni. Abbiamo avuto modo di saggiare questa sua resistenza al passare del tempo proprio il mese scorso, in occasione delle celebrazioni della 250esima vendemmia della mia famiglia allo storico vigneto del Vaio dei Masi. In una degustazione verticale che ha percorso sette decadi distribuite tra il 1958 e il 2016. Ne sono emerse non solo capacità di invecchiare ma anche una costante evoluzione di prodotto che, tra viticoltura ed enologia, hanno consentito al Costasera di essere sempre attuale e moderno ma conservare il suo cuore antico”.

Il Vaio Armaron, prezioso cru proveniente dalle storiche Tenute Serego Alighieri, già consacrato da Wine Spectator nella "Top Ten" dei dieci migliori vini al mondo, conferma la sua eccellenza anche in Italia ottenendo le Tre Stelle Oro nella Guida oro “I Vini di Veronelli” 2023 per l’annata 2015.

Menzione anche per i Conti Bossi Fedrigotti con il Mas'Est Teroldego 2021 nella trentaduesima edizione della guida “BereBene” 2023 del Gambero Rosso, che riunisce i migliori vini di ogni regione italiana inferiori ai 15 euro.

Infine, come accade dalla prima edizione del 2012, Masi si conferma tra le aziende ambasciatrici del made in Italy e anche per il 2023 è stata nominata da Wine Spectator nella lista delle 130 cantine italiane che saranno protagoniste all’evento di anteprima OperaWine, in occasione del Vinitaly 2023.

Licenza di distribuzione:
Photo credits: fonte ufficio stampa Close to Media
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Marketing Journal
Responsabile account:
Mariella Belloni (Vicecaporedattore)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere