SALUTE e MEDICINA
Articolo

Muscoli, ossa e articolazioni: cosa (non) fare dopo i 50 anni

30/06/22

Gli over 50 sono i più interessati a riprendere l'attività fisica in estate ma 1 su 3 lamenta spesso fastidi articolari e senso di rigidità muscolare

fonte ufficio stampa EdelmanGli uomini dai 50 anni in su sono i più interessati a riprendere l'attività fisica in estate dopo un inverno spesso trascorso all'insegna della sedentarietà, come emerge dai dati raccolti in un’indagine dell’Osservatorio Quality Lifers di Ipsos nel 2021. Andando avanti con l’età, infatti, quasi raddoppia la percentuale di coloro che praticano sport in modo continuativo.
Complici le giornate più lunghe e la maggiore disponibilità di tempo offerta dalle vacanze, le occasioni per praticare attività all’aria aperta tra luglio e agosto si moltiplicano, con il rischio però di eccedere e affaticare muscoli, ossa e articolazioni. E 1 adulto su 3 lamenta spesso fastidi articolari e senso di rigidità muscolare.

“Praticare sport è importante a tutte le età e ancora di più dopo i 50 anni” - spiegano gli esperti del Board Medico di Meritene, il brand di Nestlé Health Science che si occupa della nutrizione completa per il benessere degli adulti. “Mantenere il corpo attivo e in allenamento, infatti, è fondamentale per allontanare il più possibile l'insorgenza di patologie legate alla vita sedentaria e rallentare i fisiologici processi di decadimento dei tessuti che iniziano a comparire dopo una certa età”.

Senza però esagerare e ritrovarsi coinvolti in estenuanti e controproducenti tour de force!
“Chi ha intenzione, quest’estate, di dare sfogo a tutta la propria energia” - precisano gli esperti di Meritene - “deve scegliere l'attività più adatta all'età e alle condizioni fisiche e prestare attenzione a concedere al proprio corpo i giusti momenti di riposo. Gli sportivi navigati sanno quanto sia importante alternare l’attività fisica a momenti di recupero e rigenerazione, che devono essere considerati parte integrante dell’allenamento stesso. Soprattutto dopo i 50 anni la costanza nel praticare attività fisica è fondamentale per allontanare i dolori muscolo-scheletrici legati all’età e mantenere l'elasticità”.

Lunghe camminate per la salute delle ossa e dei muscoli
Camminare è forse il modo più semplice, economico ed efficace per mantenersi in forma: in estate, l’unico accorgimento da tener ben presente è quello di evitare le ore più calde e di portare con sé un quantitativo d’acqua sufficiente per mantenersi idratati.

“Se si cammina con regolarità, a passo svelto e senza interruzioni anche solo per 30 minuti al giorno” - continuano gli esperti di Meritene - “si contribuisce in modo significativo ad irrobustire le ossa, mantenendone la densità. L’azione meccanica dei muscoli durante la camminata stimola, infatti, la rigenerazione delle ossa da parte delle cellule deputate alla loro ricostruzione. Un aiuto ulteriore per mantenerle in salute arriva dall’assunzione, in particolare dai 50 anni in su, del giusto apporto di Calcio e Vitamina D, fondamentali anche per la prevenzione di traumi e fratture”.

Nuotare per mantenersi attivi, senza affaticare le articolazioni
Al mare, al lago o in piscina: il nuoto è lo sport “completo” per eccellenza, particolarmente adatto a chi ha piacere e bisogno di mantenersi attivo ma non può o non vuole affaticare le articolazioni.
“Nuotare fa benissimo a tutte le età perché aiuta a rafforzare l’apparato muscolo-scheletrico senza sovraccaricare le articolazioni” - confermano gli esperti di Meritene - “e a tonificare i muscoli in modo armonico senza alcuna ripercussione sulla colonna vertebrale. Inoltre, per la salute di articolazioni e cartilagini, specialmente dopo i 50 anni, può essere utile integrare la propria alimentazione con l'assunzione dei corretti nutrienti. E se le proteine sono fondamentali per supportare lo sviluppo e il mantenimento della massa muscolare, il collagene e l’acido ialuronico contribuiscono in maniera determinante al benessere delle articolazioni, mantenendole forti e sane“.
E un prezioso alleato per raggiungere il giusto apporto di proteine, vitamine e minerali ideale per il fabbisogno di chi ha raggiunto e superato i 50 anni è Meritene Mobilis, l’integratore di Nestlé Health Science specificamente formulato per mantenere la funzionalità di muscoli, ossa e articolazioni.
Facile da diluire, può essere mescolato con il latte o con lo yogurt ed è possibile aggiungerlo direttamente a qualsiasi cibo. Grazie alla sua triplice azione su muscoli, ossa e articolazioni, supportandone l’azione e la funzionalità, aiuta le persone che amano restare attive a mantenersi in forma.

#Goodbrands #GoodFoodGoodLife

---
Gruppo Nestlé
Il Gruppo Nestlé, presente in 186 Paesi con più di 2000 marche tra globali e locali, è l’azienda alimentare leader nel mondo, attiva dal 1866 per la produzione e distribuzione di prodotti per la Nutrizione, la Salute e il Benessere delle persone. Good food, Good life è la nostra firma e il nostro mondo.
Da più di 100 anni presente in Italia, Nestlé si impegna ogni giorno con azioni concrete ad esprimere con i propri prodotti e le marche tutto il buono dell’alimentazione.
L’azienda opera in Italia in 9 categorie con un portafoglio di numerose marche che si impegnano costantemente per offrire prodotti buoni, nutrizionalmente bilanciati e con etichette trasparenti, tra questi: Meritene, Pure Encapsulations, Vital Proteins, Optifibre, Modulen, S.Pellegrino, Acqua Panna, Levissima, Bibite Sanpellegrino, Aperitivi Sanpellegrino, Purina Pro Plan, Purina One, Gourmet, Friskies, Felix, Nidina, Nestlé Mio, Nespresso, Nescafé, Nescafé Dolce Gusto, Orzoro, Nesquik, Garden Gourmet, Buitoni, Maggi, Perugina, Baci Perugina, KitKat, Galak, Smarties, Cereali Fitness.
Scopri di più sul Gruppo Nestlé in Italia:



Licenza di distribuzione:
Photo credits: fonte ufficio stampa Edelman
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Marketing Journal
Responsabile account:
Mariella Belloni (Vicecaporedattore)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere