TURISMO
Articolo

Yoga e Trekking: migliori destinazioni in Italia

19/01/22

Quando si parla di trekking, si pensa solo ai mesi primaverili, estivi e autunnali. In realtà si tratta di una disciplina che si può tranquillamente praticare in tutte le stagioni, inverno compreso. Esistono infatti diversi sentieri semplici da percorrere anche in questa stagione, semplicemente stupendi dal punto di vista paesaggistico. Il trekking, inoltre, è un’attività che si combina in modo ideale con lo yoga: i benefici di ciascuna attività vengono amplificati dall’altra, in un insieme che porta a vivere la montagna in tutta la sua pienezza. In questo articolo presentiamo le migliori destinazioni in Italia per praticare yoga e trekking.

FotoYoga e trekking, i nostri consigli per praticare in sicurezza in tutte le stagioni
La montagna è affascinante e suggestiva, regala emozioni intense tutto l’anno. Se partecipi a weekend o a vacanze che abbinano yoga e trekking, tutto sarà organizzato all’insegna della massima sicurezza. Ecco qui però qualche consiglio che può sempre essere utile durante le attività di trekking:

verifica sempre le previsioni meteo e, durante la stagione invernale, il bollettino valanghe. Delle volte una lieve nevicata notturna può cambiare totalmente il livello di rischio di un percorso apparentemente agevole;
così come per lo yoga, anche per il trekking è importante dotarsi di un abbigliamento adatto. Fondamentali, chiaramente, sono gli scarponcini, che non possono essere improvvisati. In inverno è importante vestirsi a cipolla: sui sentieri al sole potrebbe fare caldo, pertanto è necessario togliersi alcuni dei vestiti con i quali si ha iniziato a camminare; a tal proposito, ricordati di lasciare un po’ di spazio nello zaino, in modo da riporre gli indumenti tolti man mano;
in inverno, presta molta attenzione al ghiaccio; basta avventurarsi in una zona in ombra per trovarsi, da un momento all’altro, a camminare su lastroni di ghiaccio;
non forzati e non sforzati; il principio è lo stesso dello yoga: ascolta il tuo corpo e rispetta i tuoi limiti; se per te alcuni sentieri sono troppo ripidi o faticosi, non affrontarli; man mano che pratichi, poi, riuscirai a cimentarti senza alcun problema. Il rispetto del proprio corpo è importantissimo, innanzitutto per evitare incidenti e lesioni.

Yoga e trekking: le migliori destinazioni italiane
Ecco una selezione di regioni e aree geografiche che ti consigliamo per praticare yoga e trekking.

Trentino Alto Adige
Chi lo ha detto che in Trentino Alto Adige in inverno si va solo per sciare? La presenza di numerosi sentieri percorribili in tutte le stagioni e l’offerta ricettiva di altissima qualità, la trasformano nella regione ideale per praticare yoga e trekking.

Prealpi lombarde
I sentieri per praticare yoga e trekking sono davvero molto numerosi in Lombardia e accessibili a tutti, da chi pratica trekking da molto tempo ai neofiti. In inverno, in particolare, è meglio prediligere quelli sulle Prealpi perché la quota è più bassa e c’è meno rischio di neve. Qualche esempio? L’escursione al Rifugio Parafulmine (BG), il Pian delle Betulle (LC) e il sentiero del Sole (VA).

Inoltre, la vicinanza alle grandi città, Milano in primis, fa delle Prealpi lombarde la meta ideale per chi desidera staccare anche solo per un weekend.

Cinque Terre
La bellezza di borghi pittoreschi, la presenza del mare e la natura dell’immediato entroterra, trasforma le Cinque Terre in una destinazione tra le più gettonate per praticare yoga e trekking in ogni stagione dell’anno. I percorsi sono ben segnalati e si prestano a diversi livelli di difficoltà. E poi l’idea di praticare yoga vista mare anche d’inverno, è una coccola per l’anima.



Licenza di distribuzione:
INFORMAZIONI SULLA PUBBLICAZIONE
Eventi Yoga srls
Responsabile account:
Elena Petrunina (Marketing)
Contatti e maggiori informazioni
Vedi altre pubblicazioni di questo utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Contatta il responsabile o Leggi come procedere