SPETTACOLO

“A più voci” – Prima Rassegna Teatrale per una Società Non Violenta

November 20 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Parte il 21 novembre a Castelfidardo “A PIU' VOCI” la prima edizione della rassegna di teatro per una società non violenta: un progetto a cura di Isabella Carloni per Rovine Circolari, patrocinato dal Comune e dalla Pro Loco di Castelfidardo, AMAT - Associazione Marchigiana Attività Teatrali e Commissione Regionale Pari Opportunità. Una sollecitazione a rispondere con il teatro, l'arte e l'ironia alla deriva violenta del mondo contemporaneo.

Tre spettacoli in cartellone:
il 21 novembre Alda Merini - i beati anni dell'innocenza: l'intenso monologo sulla geniale poetessa dei Navigli, scritto per Isabella Carloni da Antonio Lovascio, che ne cura anche la regia
il 28 novembre Viola di mare: il lavoro ispirato al libro del siciliano Giacomo Pilati "Minchia di re" e che la Carloni, autrice del testo, ha portato a New York per il Festival del Teatro Italiano InScena!
il 5 dicembre Lo sguardo audace: lo studio del nuovissimo lavoro della Carloni dedicato alla grande pittrice Artemisia Gentileschi e al quadro della Collezione Cavallini-Sgarbi, la Cleopatra, il cui debutto è previsto ad Urbino il 24 gennaio.

Tre ritratti legati da un filo rosso: la ribellione femminile alle consuetudini sociali, la ricerca di libertà come risposta alla violenza. Un modo di celebrare attraverso il teatro la giornata del 25 novembre dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne.
Il progetto prevede anche una replica di Viola di mare per le scuole, incontri con le classi dell'Istituto IIS di Castelfidardo e Osimo e un dopo-teatro al Circolo Boccascena di Castelfidardo per incontrare gli artisti.
L'universo femminile è al centro di questa prima edizione di A più voci. La giornata nazionale contro la violenza sulle donne che si celebra proprio a novembre – il 25 - è l'occasione per allargare lo sguardo e raccontare la storia di 3 donne, tanto forti quanto fragili e tormentate.

Il teatro diventa il luogo in cui le storie prendono vita e si raccontano, il monologo è il mezzo attraverso il quale si dipana un sentire vitale e inquieto, radioso o doloroso come la vita stessa. La voce e il corpo di Isabella Carloni sono lo strumento intenso e vibrante grazie al quale le emozioni si materializzano e giungono al cuore dello spettatore.
Alla fine di ogni performance gli spettatori sono invitati ad un momento di incontro con l'artista per approfondire le tematiche emerse durante la rappresentazione e per scambiare emozioni ed impressioni.

La rassegna teatrale rivolta a un pubblico sia giovanile che adulto si completa con due momenti specificamente dedicati ai giovani del territorio, con una replica in matinée e gli incontri dell'artista con le studentesse e gli studenti presso le sedi dell'istituto Meucci di Castelfidardo e di Osimo. Un'occasione per creare un dialogo, per suscitare interesse e desiderio di approfondimento per un tema importante e attuale che a volte non trova le sedi più idonee per essere trattato.
Nella ricchezza del linguaggio teatrale si offre una modalità di conoscenza che supera slogan e ideologie e, attraverso il coinvolgimento e la riflessione, lascia spazio a tutta la complessità delle relazioni nel nostro contemporaneo.
Durante gli incontri l'artista introdurrà i temi delle tre rappresentazioni, invitando le ragazze e i ragazzi a venire a teatro anche con le loro famiglie per un’esperienza che sia spazio di condivisione sociale per tutti.
Il desiderio che anima la rassegna è infatti quello di costituire una consuetudine con il teatro anche in provincia.

L'ingresso è 10 euro (per gli under 19 ridotto a 5 euro)
INFO: r.circolari@gmail.com 335 6603497
PREVENDITA: Pro Loco Castelfidardo 071 7822987



Licenza di distribuzione:
Daniela Calisti
Planning Events Specialist - Daniela Calisti
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere