MUSICA

Alessia Ciccone & Dj Claudio Ciccone Bros Live Dj Set @Energy For Swim

August 4 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Continuano le novità per ENERGY FOR SWIM, l’atteso evento di nuoto a scopo benefico che l’8 e il 9 agosto sera illuminerà le Piscine del Foro Italico. Ad aprire le serate e durante gli intervalli, dallo spettacolare palco montato fronte piscina, si alterneranno i Ciccone Bros, Alessia e Dj Claudio Ciccone, un duo di musicisti moderni e originali protagonisti anche delle scene internazionali e Steve Norman.

Continuano le novità per ENERGY FOR SWIM, l’atteso evento di nuoto a scopo benefico che l’8 e il 9 agosto sera illuminerà le Piscine del Foro Italico.
Ad aprire le serate e durante gli intervalli, dallo spettacolare palco montato fronte piscina, si alterneranno i Ciccone Bros, Alessia e Dj Claudio Ciccone, un duo di musicisti moderni e originali protagonisti anche delle scene internazionali e Steve Norman, sassofonista e percussionista degli Spandau Ballet, famoso gruppo New Romantic degli anni ’80, già a fianco dei Bros nel suo tour italiano, che da solista suonerà le sue migliori pieces.
Non ci saranno soltanto le grandi star internazionali del nuoto che, reduci dai Mondiali di Budapest, torneranno in vasca per una buona causa, ma a intrattenere il pubblico ci saranno anche grandi artisti che con le loro perfomance renderanno le due serate romane uno spettacolo nello spettacolo.
A condurre l’intero evento saranno
Massimiliano Rosolino che, oltre ad essere un ex nuotatore che ci ha regalato tante soddisfazioni in fatto di medaglie, è ormai un personaggio dello spettacolo con doti di grande conduttore, con quell’ironia che buca lo schermo. Ad affiancarlo nelle lunghe serate ci sarà Giorgia Surina, anche lei noto volto frizzante della TV, partita come VJ di MTV e DJ di trasmissioni radiofoniche, è ora un’attrice affermata di fiction e film Tv.
Infine, per arricchire quella che sarà già una scenografia spettacolare, si esibirà la
Compagnia Liberi…di Physical Theatre, nota in tutto il mondo anche per la sua collaborazione con il Cirque du Soleil, che presenterà uno show originale legato all’armonia e all’energia che viene sprigionata dall’acqua, l’elemento, appunto, protagonista di tutto l’evento ENERGY FOR SWIM.

Sarà dunque una due giorni dove l’agonismo e la competizione degli atleti in gara, che non può mancare, verranno ammorbiditi dalla poesia della musica e da performance che renderanno l’atmosfera notturna del Foro Italico un qualcosa di unico. Senza dimenticare che tutto questo avrà come scopo finale quello di aiutare le 4 onlus, abbinate ai 4 team (Italia, Australia, Usa, Energy Standard), dedicate a progetti rivolti ai bambini.

Uno spettacolo da non perdere perché “questa volta la posta in gioco va oltre la medaglia”.

Energy for Swim non sarà solo una grande evento di nuoto, che riproporrà alcune sfide in chiave di rivincita dei Mondiali terminati una settimana prima a Budapest: il contorno di artisti di livello mondiale lo renderà un vero e proprio spettacolo ‘globale’, alla cui diffusione nel mondo contribuirà la copertura televisiva di ben 100 Paesi. Sotto le stelle di agosto, in una città magica, l'acqua scatenera’ l’energia di un gruppo di atleti straordinari, esaltando il loro corpo e generando forza, gioia, bellezza ed energia In acqua durante le gare, nuova energia si sprigionera’, per conferire nuova forza alla solidarietà. Due serate di sport e spettacolo straordinarie e indimenticabili

Gli atleti sono già a Roma. La nazionale italiana, che vedrà in vasca anche Federica Pellegrini, Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, moschettieri d’oro ai recenti Mondiali di Budapest. Quella statunitense, tra giovani e veterani come Anthony Ervin o Nathan Adrian, ma soprattutto il ritorno in gara di Ryan Lochte. Come pure torna in vasca Kyle Chalmers per l’Australia, dopo l’operazione felicemente riuscita, insieme alle sorelle della velocità Cate e Bronte Campbell. Quarta e ultima squadra in gara sarà Energy Standard, team cross-over che va dall’ucraino Mykhaylo Romanchuk – che a lungo ha incalzato Paltrinieri nei 1500 di Budapest, prima di cedere all’azzurro nel finale di gara – ai sudafricani Chad Le Clos e Cameron Van Der Burgh. Dalla svedese Sarah Sjostrom all’inglese Ben Proud. Dalla lituana Ruta Meilutyte e dall’ungherese Zsuzsanna Jakabos, fino a Farida Osman, storico oro per l’Egitto a Budapest.

Gara all’insegna delle beneficenza. Si lotta per la squadra, per guadagnare più punti possibili che si tradurranno poi in fondo da destinare a quattro associazioni: Save the Children per l’Italia, Usa Swimming Foundation per gli Stati Uniti, Cure Brain Cancer Foundation per l’Australia, Tabletochki per Energy Standard. A fine gare, lo show continuerà con eventi musicali.

Acquisto dei biglietti su TicketOne



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere