ARTE E CULTURA

Atlantyca dona 80 libri in portoghese per bambini di seconda generazione al consolato del Brasile.

July 19 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Procede l’impegno di Atlantyca nell’ambito del progetto etico. Terra Lingua Madre, che si impegna tramite donazioni di libri nella lingua dei genitori affinché le seconde generazioni possano mantenere vivo il legame con le proprie radici e le proprie tradizioni.

Prosegue l’impegno di Altantyca che dal 2012, grazie al progetto etico TERRA LINGUA MADRE, dona libri in lingua della famiglia di origine alle seconde generazioni con l’obiettivo di aiutarle a non perdere il legame con le proprie radici e con la cultura della propria terra tramite la lettura di testi adatti a loro, principalmente quelli di Geronimo Stilton, tradotto in 49 lingue e con oltre 150 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Di qui l’inziativa di Atlantyca di donare 80 libri in portoghese all’Ambasciatore Paulo Cordeiro de Andrade Pinto.

Lo scorso giugno, il viceconsole del Brasile Gustavo Buttes ha così incontrato Claudia Mazzucco, AD di Atlantyca, e ha ricevuto da lei la donazione di 80 volumi in portoghese che andranno ad arricchire lo spazio bimbi della sala di attesa del Consolato Brasiliano di Milano e saranno inoltre donate dal Consolato stesso alle Associazioni di famiglie brasiliane residenti nel nostro Paese. La collaborazione è stata messa a punto grazie alla consulente e operatrice culturale italo brasiliana Vanessa Madeiros, che ha messo in contatto Atlantyca e il Consolato.

Spiega Claudia Mazzucco, CEO di Atlantyca Entertainment “Siamo onorati di questo incontro. Ormai da diversi anni collaboriamo con festival, consolati, associazioni culturali. La lingua d’origine è un elemento fondamentale per mantenere il legame con le proprie radici e le proprie tradizioni. E siamo davvero felici di poter rendere più piacevoli le ore dei bambini che verranno in visita al Consolato Brasiliano e che qui ritroveranno un pezzo delle proprie radici, anche grazie alla lingua dei libri che andranno ad arricchire gli spazi della sala d’attesa del consolato stesso. Atlantyca è attiva da più di dieci anni nella produzione e distribuzione di contenuti per bambini. Per questo sostenere la lettura attraverso la donazione di libri è per noi un impegno costante e fondamentale”.

Aggiunge il Viceconsole del Brasile Gustavo Buttes: “La donazione dei libri per bambini in portoghese è un prezioso contributo per accrescere la conoscenza della lingua materna nei bambini che non hanno molte occasioni di parlarla al di fuori dell`ambito famigliare. Il Consolato del Brasile a Milano è riconoscente per l’interessante iniziativa della casa editrice Atlantyca, nella persona di Claudia Mazzucco, iniziativa che sarà un grande supporto per la diffusione della lingua portoghese tra i piccoli della nostra comunità”.




Licenza di distribuzione:
Luana Solla
Responsabile pubblicazioni - My Com Factory
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere