ECONOMIA e FINANZA

Aumenta la diffusione degli ATM per criptovalute

January 7 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La diffusione delle criptovalute negli anni ha costretto le aziende ad adeguarsi al modo di scambiare denaro e per questo ultimamente si sono diffusi gli ATM per Bitcoin in tutto il mondo. Secondo le ultime stime ci sarebbe stato un aumento del 56% solo nell’ultimo anno.

Il trading con le valute elettroniche e nello specifico i Bitcoin è in costante aumento, nonostante la diffusione di questo mercato non implica un aumento degli utilizzatori finali delle criptovalute, ma questo consentirà di far diventare più popolare la moneta Bitcoin alla popolazione che fino a qualche anno fa non conosceva la sua esistenza. I dati sugli ATM sono stati diffusi da CoinATMRadar e parlano di circa 4.100 dispositivi nel 2018.

Negli ultimi anni questo numero è triplicato, con l’Austria che nel 2019 ha fornito sul suo territorio 258 bancomat Bitcoin. Secondo l’emittente americana CBS News nel 2017 l’utilizzo dei dispositivi ATM era del 9%. Questo è dovuto anche alle commissioni molto elevate, che fanno innalzare il prezzo finale per il consumatore, ma l’utilizzo degli ATM velocizza il cambio tra denaro e Bitcoin. Il mercato degli Bitcoin può trarne vantaggio, per diventare più popolare anche sulle persone più diffidenti. Rispetto a qualche anno fa ora il tasso di cambio si è stabilizzato e non raggiunge più i massimi come i 10 mila dollari per un Bitcoin, che ne fecero parlare molto anche nell’opinione pubblica.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere