HI-TECH

Cellulari spia, legali oppure illegali?

January 10 2011
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

I cosiddetti cellulari spia, cellulari modificati con l'installazione di un software, possono essere leciti oppure no, in funzione dell'uso che se ne fa.

Dipende. Dal contesto in cui viene installato il software e dall'uso che ne viene fatto. Questo in sintesi, lo stato di fatto giuridico.

La legge italiana punisce le intercettazioni eseguite da chiunque, tranne che da coloro autorizzati dal magistrato - Pubblico Ministero e/o Giudice per le Indagini Preliminari - nell'ambito di un'inchiesta penale per la quale le intercettazioni sono ammissibili.

Per prima cosa, occorre quindi dare una definizione di intercettazione, per esempio quella di Glauco Giostra, ordinario di procedura penale presso l'Università la Sapienza di Roma: “Captazione segreta, ad opera di un terzo e con strumenti tecnologici, delle comunicazioni tra due o più persone”.

Se il Cellulare Spia viene utilizzato per delle captazioni (ascolto oppure registrazione) ma non segrete, e cioè gli utilizzatori sono avvisati della possibilità, allora per definizione non si ha intercettazione. Quindi non vi può essere violazione della legge in materia.

E' punita anche la semplice installazione di sistemi atti ad eseguire intercettazioni. Evidentemente la sola installazione di un cosiddetto software spia non è sufficiente per determinare un reato. Il sistema deve poi essere effettivamente impiegato per eseguire intercettazioni ma, come è facile intuire, in effetti i software spia trovano una moltitudine di impieghi, da quello antifurto al tracciamento GPS, fino all'impiego come sistema di emergenza per fare si che la risposta dell'utente avvenga anche senza che questi prema il pulsante sulla tastiera (impiego individuato dal Garante per la Privacy Francesco Pizzetti).

Affinché vi sia illecito penale, è dunque condizione necessaria ma non sufficiente che vengano eseguite intercettazioni dopo l'installazione, oppure che venga eseguita un'installazione atta solamente ad intercettare (per esempio l'applicazione di un registratore su una linea telefonica fissa, e ad insaputa degli utilizzatori).

Vi sono poi alcuni casi particolari in cui non si ha un'intercettazione, come stabilito dalla giurisprudenza. Se ad esempio la captazione ambientale avviene in luoghi pubblici - bar, ristoranti, uffici di funzionari e dirigenti pubblici. Ma anche se eseguita nelle celle del carcere, in un bagno pubblico e persino se avviene in un'automobile sulla pubblica via e in tutti i luoghi in cui la persona non svolge “le sue funzioni essenziali di vita e di relazione”, non si ha giuridicamente un'intercettazione ambientale.

Link:

Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Lou Camporesi
Chief Technical Officer - Mobile Privacy Ltd
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere