SPETTACOLO

Closer al Teatro Trastevere dal 18 al 23 ottobre

October 11 /2011
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L'Associazione Culturale Novembre torna in scena con il lavoro di Patrick Marber.

Dal 18 al 23 ottobre 2011

al Teatro Trastevere
L’ASSOCIAZIONE CULTURALE NOVEMBRE
presenta

CLOSER


di Patrick Marber
Diretto da Andrea Teodori

Con Davis Tagliaferro, Francesco Paliferi, Jennifer Poli, Eleonora Cucciarelli

Disegno Luci Giovanna Bellini
Musiche Filarco
Scenografia Giada Tosto
Aiuto Regia Cinzia Comandè
Fotografo di scena Cristiano Minichiello
Costumi Laisylab
Artwork Luca Valerio D'Amico

Dal 18 al 23 ottobre, al Teatro Trastevere (Via Jacopa de' Settesoli, 3), va in scena, presentato dall’Associazione Culturale Novembre e con la regia di Andrea Teodori, Closer.
Nato nel 1997 dalla penna del drammaturgo inglese Patrick Marber, questo lavoro - presentato a Londra alla fine degli anni novanta – si aggiudicò il London Critics’ Circle Award e il Laurence Olivier/BBC Award come migliore commedia originale. Andato in scena anche a Broadway, la pièce vinse poi il New York Critcs Award. Nel 2004 il regista Mikew Nichols portò Closer sul grande schermo, ottenendo un successo di pubblico e critica.
Dal teatro al grande schermo e ora nuovamente sul palcoscenico. È Andrea Teodori a dirigere, dal 18 al 23 ottobre al Teatro Trastevere, l’opera di Marber.

Anna, Dan, Larry e Alice sono i protagonisti di questa commedia. Un dermatologo affermato abitato da perverse pulsioni erotiche (Larry), una fotografa di successo, divorziata e intellettuale (Anna); un giovane giornalista che sogna di scrivere il romanzo best seller (Dan); un’americana a Londra, sensuale e misteriosa, che lavora in uno strip club (Alice).
Una mattina come le altre, Dan - aspirante scrittore poco ispirato che, in attesa del successo, scrive necrologi - s'imbatte casualmente in Alice, fuggita da un travagliato passato da gettarsi alle spalle per crearsi una nuova vita. Tra i due scoppia l'amore.
Passa un anno e Dan scrive un romanzo, grazie al quale conosce Anna, una fotografa di successo divorziata da poco. Se ne innamora, ma lei sapendolo impegnato lo respinge.
Passa un altro anno e i due si incontrano di nuovo.
Nel frattempo Anna, grazie anche all'inconsapevole aiuto di Cupido-Dan, ha sposato Larry.
Tra Dan e Anna comincia una relazione, che porterà un definitivo cambiamento tra i protagonisti.
Londra come cornice. Passione, necessità e menzogna come paradigma.
Quattro cuori, quattro corpi e quattro menti finiscono con l’incrociarsi e con l’innamorarsi, il litigare, il lasciarsi.
Questa storia, che parla di amore, sesso e altri crimini del cuore, è una vera e propria vivisezione del carattere umano in una situazione amorosa contemporanea dove al desiderio erotico e alla voglia di tenerezza si associano il tradimento, la menzogna, l’egoismo la gelosia e la frustrazione.
Quella diretta da Andrea Teodori potrebbe definirsi, come dice lo stesso regista, “un documentario sulla vita di coppia”. I protagonisti, le loro vite e i loro comportamenti sono estremamente reali così come lo sono le loro reazioni, dominate completamente dall’istinto. Una commedia intensa dove la visione alta e poetica dell’amore svanisce lasciandosi accerchiare dal più terreno senso del possesso.

NOTE DI REGIA:
“Ciò che più colpisce del testo non è ovviamente la storia, ma le dinamiche che da essa scaturiscono. I quattro protagonisti sono persone estremamente reali, assolutamente simili a noi. Altrettanto vale per le loro reazioni, il loro modo di agire e di rapportarsi, che risulta essere incredibilmente vero.
Quello che viene proposto sulla scena potrebbe quasi definirsi un documentario sulla vita di coppia.
Seppur inserito in un contesto da commedia, ciò di cui si parla è molto sottile e drammatico. Le storie d'amore passano da una sensazione di ubriacatura iniziale a quella di sconforto finale, e quello che si trova in mezzo a queste due è la consapevolezza un momento della prima parte e un attimo dopo della seconda.
La storia d'amore viene infatti privata del quotidiano, della parte centrale insomma.
Sensazioni come il colpo di fulmine, il possesso, la competizione muovono la storia. I quattro protagonisti si fanno governare dagli istinti per tutto il tempo, fino alla fine.
Non conoscono altro, perché di questi istinti vivono.
Lo spettacolo è in programmazione presso la sala del Teatro Trastevere dal 18 al 23 ottobre 2011. La messa in scena vedrà la presenza di una istallazione video e di elementi simbolici che sostituiranno nell'ambientazione la più classica scenografia”.


ll Regista
Andrea Teodori

CAST ARTISTICO

Personaggi Interpreti
Anna Jennifer Poli
Dan Francesco Paliferi
Larry Davis Tagliaferro
Alice Eleonora Cucciarelli

CAST TECNICO

Regia
Andrea Teodori
Disegno Luci
Giovanna Bellini
Musiche
Filarco
Scenografia
Giada Tosto
Artwork
Luca Valerio D’Amico


TEATRO TRASTEVERE
Via Jacopa de' Settesoli, 3 - 00153 Roma
Tel. 06/83664400 – Capienza: 90 posti
Info e prenotazioni: Tel. 06/83664400 - e-mail: info@teatrotrastevere.it


ORARIO SPETTACOLI
Lo spettacolo sarà in scena dal martedì al sabato alle ore 21.00 e la domenica alle ore 18.00.


COSTO DEI BIGLIETTI
Intero 12 euro – ridotto 10 € (+ tessera annuale teatro 2.00 €)
Ufficio stampa: Paola Pacchiani – Maria Alessandra Scuderi
338/2715138 – 339/6817939
e-mail: paola_pacchiani@yahoo.it; mariaalessandra@montitv.it



Immagini di scena sono a disposizione della stampa previa richiesta



Licenza di distribuzione:
Paola Pacchiani
Responsabile pubblicazioni - Paola Pacchiani
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere