ECONOMIA e FINANZA

Credito alle Imprese. Omar Scafuro: "Sud e piccole- medie imprese penalizzate. Ecco i rimedi"

February 19 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Banche: dal 2011 al 2018 ridotto il credito di circa 253 miliardi di euro.

"I dati resi noti dall’Ufficio studi della CGIA di Mestre, che ha elaborato i dati della Banca d’Italia sul credito erogato dalle banche alle imprese è molto preoccupante. Dal novembre 2011 allo stesso mese del 2018, la diminuzione dei prestiti è stata del 27 per cento che tradotto in euro ammonta ad un meno 252,8 miliardi. Numeri impressionanti che hanno colpito solo le piccole e medie imprese con meno di 20 dipendenti che rappresentano il 98% della struttura produttiva italiana ed in generale le regioni del centro sud. E' tempo di invertire la rotta perché le soluzioni ci sono", dice Omar Scafuro, esperto di economia e finanza internazionale.

"Per superare questa situazione e rilanciare l'economia le imprese non dovrebbero dipendere in toto dalle banche e quindi occorrono politiche pubbliche di sostegno abbassando i costi energetici, favorendo gli investimenti infrastrutturali, riducendo le tasse, tagliando il cuneo fiscale e incentivando l’internazionalizzazione dell'economia italiana. Le banche - continua Scafuro - nel rispetto delle regole europee devono intraprendere una gestione rigorosa dei propri bilanci e nelle rassicurazioni del rispetto delle regole europee potranno riacquistare la fiducia nei risparmiatori ed immettere nel mercato più denaro soprattutto vero le piccole e medio imprese", conclude Omar Scafuro.

Licenza di distribuzione:
Omar Scafuro
Responsabile comunicazione - Omar Scafuro
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere