VARIE

Elezioni regionali 2020, Federica Turco (De Luca Presidente): “Dati sulla parità di genere incoraggianti per la Campania, ma c’è ancora tanto da fare”

September 14 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

AVERSA. “La lotta per la parità di genere è ancora lunga e ricca di insidie, ma in Campania, specie in ambito politico, qualcosa di concreto è stato fatto. A noi l’onere di cambiare la storia”. A parlare è la candidata alle elezioni regionali campane del 20 e 21 settembre, Federica Turco, che, in una nota ufficiale, ha voluto analizzare l’evoluzione del ruolo “rosa” nelle logiche sociali.

“Le donne in carriera rappresentano, ormai, punti di riferimento per aziende di spessore - ci tiene a sottolineare la Turco -. Ciò dimostra che le capacità organizzative e risolutive ci sono e vanno valorizzate”. Lo scorso lunedì 7 settembre sono state aperte le iscrizioni all’avviso “Io ho un sogno” (alla seconda edizione), grazie al quale tutte donne della capane di età compresa tra i 18 ed i 50 anni, possono partecipare a corsi di formazione, master o corsi di specializzazione in Italia e in Europa con un contributo fino a 3000 euro. Un’opportunità importante, soprattutto per chi si possiede abilità nell’abito STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Matematica). “Qualificarsi professionalmente permette ad ogni donna di emanciparsi, ovviare a quelle che sono le limitazioni scaturite dalla vita familiare - afferma la 28enne -. Spero che quest’anno venga registrata una maggiore affluenza. Valorizzarsi è il principio del valorizzare”.

Nell’ambito politico, restano ancora grandi differenze tra i due sessi: “Nonostante le donne rappresentino oltre la metà della popolazione, ricoprono solo un terzo delle cariche politiche nazionali e meno di un quinto delle locali. Numeri preoccupanti rispetto a cui la nostra Regione, con lavoro certosino, ha preso le distanze, dato il rialzo del 1185% (amministratori comunali di genere femminile). Tuttavia, le posizioni apicali restano in gran parte di gestione maschile. I processi di parità devono essere, prima di tutto, sostenuti da cambiamenti di mentalità. La politica può fare tanto, mostrandosi disponibile all’ascolto e pescando tra le donne eccellenti del nostro territorio. Voglio impegnarmi affinché la Campania possa correre di pari passo col progresso europeo”.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere