EDITORIA

Esce oggi HAIKUORI, il nuovo libro di Anna Zennaro, con l'introduzione di Maxence Fermine, l'autore di Neve

February 1 2011
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

HAIKUORI, una bellissima raccolta di 77 haiku scelti.

HAIKUORI, di Anna Zennaro è una raccolta di 77 haiku, con la prefazione di Maxence Fermine, l’autore di Neve.
Il libro, è in uscita oggi per i tipi della Arduino Sacco Editore (pagg. 176,euro 16.50).
L’haiku è un componimento poetico di origine giapponese caratterizzato dalla brevità e dalla concisione: 3 versi per un totale di 17 sillabe (5,7,5).
Il lettore di HAIKUORI, fin dalle prime composizioni verrà trascinato con delicatezza nel mondo dell’haiku e ne resterà profondamente affascinato.
L’autrice di questa raffinata raccolta ha scritto l’ineffabile; l’ineffabile senso della realtà, vista e sentita come un tutto inscindibile.
Ed in questo tutto respira l’haijin (il poeta compositore di haiku, ndr), che tramite una profonda contemplazione della natura e delle sue espressioni si unisce alla realtà per confondersi con essa.
E’ in questo momento, che il lato oggettivo della realtà e quello soggettivo dell’haijin diventano un’unità.
Natura e poeta diventano un Tutto inscindibile.
Da questa fusione, da questa totalità, nascono i componimenti di HAIKUORI, nei quali i temi dell’incontro, del viaggio, dell’intimità e dell’amore con le loro molteplici sfumature, si miscelano sapientemente, come in un quadro, con le immagini della natura nelle sue varie espressioni.
L’autrice di HAIKUORI, nei 77 haiku di questa intensa raccolta, è riuscita a cogliere la luce dell’attimo e l’ha incanalata in 17 sillabe, 17 sillabe che valorizzeranno quell’istante tradotto in immagine, all’infinito.
Un’immagine che non necessita spiegazione. Va vista e goduta nella sua bellezza. E solamente poi, può essere pensata.
La bellezza di HAIKUORI è questa. In uno stesso haiku letto in momenti diversi, il lettore coglierà diversi significati, diverse valenze, diverse prospettive.
Per una logica paradossale insita nell’haiku, ogni verso è infatti se stesso, ma nel contempo è anche qualcos’altro.
In base a questo assunto, HAIKUORI è una lettura estremamente profonda, che si modula nel tempo, in base al vissuto del lettore. Ogni composizione di HAIKUORI è ambivalente, spesso polivalente, proprio per questa sua intrinseca natura di universalità.
HAIKUORI è quindi anche metaforico. Come la vita stessa.
Una lettura incantevole, ricca di Yugen (mistero), di Sabi (intensa solitudine), di Aware (nostalgia), di Wabi (rivelazione dell’inatteso).
Un libro indicato tanto ad un pubblico giovane quanto ad uno maturo.
Questo è HAIKUORI di Anna Zennaro. E tanto di piu’.



Licenza di distribuzione:
Anna Zennaro
Responsabile pubblicazioni - Anna Zennaro
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere