EDITORIA

Federico Motta Editore esempio di attenzione alla tecnologia e all’innovazione

February 6 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Federico Motta Editore è un esempio di come la tecnologia e l’innovazione possano essere applicati alla storia e alla letteratura. Ai classici volumi di storia contemporanea, la casa editrice ha abbinato negli anni ’80 il Sonobox, un dispositivo per consentire la lettura audio

Federico Motta Editore è un esempio di continua ricerca e attenzione per l’innovazione e le nuove tecnologie. Negli anni ’80, infatti, ha lanciato il Sonobox, un vero e proprio lettore di dischi portatile. Il Sonobox era in grado di riprodurre l’audio registrato su alcune particolari pagine in plastica inserite nei volumi dell’opera Decenni. Su questi inserti “speciali” erano stati impressi a caldo dei mini dischi, sui quali erano stati registrati importanti contributi audio come interviste, resoconti o telecronache.

Federico Motta Editore: la storia contemporanea e il Sonobox
I volumi di storia contemporanea rappresentano uno dei più grandi successi della casa editrice Federico Motta Editore. Negli anni ’80, Federico Motta Editore ha deciso di fare un salto nel futuro e di associare ai sette volumi, un nuovo accessorio: il Sonobox. Questo dispositivo, se applicato sulle pagine realizzate in formato plastico, consentiva la lettura audio per un tempo complessivo di circa dodici ore. Grazie a tale iniziativa, la casa editrice si è aggiudicata il Premio Letterario dell’Innovazione.

Il primo decennio del terzo millennio
L’ultimo volume della collana dei Decenni è stato pubblicato nel 2011. Così come i precedenti, anche il volume dedicato al Primo decennio del terzo millennio era suddiviso in tre parti, che approfondivano diversi aspetti del decennio. La prima, denominata “Le tendenze”, analizzava i trend socio-politici e culturali, la seconda dal titolo “Le cronologie” si concentrava sugli avvenimenti principali, mentre l’ultima, “Gli stati del mondo”, era focalizzata sui confini nazionali e sulla nascita di nuovi stati.

Federico Motta Editore: dalla fondazione alla contemporaneità

Federico Motta Editore viene fondata nel 1929e adotta da subito il logo del Torcoliere. Negli anni ’50 la casa editrice inizia la sua opera principale, la realizzazione della prima enciclopedia a carattere divulgativo che verrà venduta a fascicoli in edicola, , in modo tale da divulgare lapropria opera alle famiglie italiane, da sempre target di riferimento. Negli anni la Federico Motta Editore ha ampliato il proprio catalogo editoriale e si è dedicata anche a collane di architettura, editoria per i ragazzi più giovani e riviste di moda.
Già negli anni ‘90, Federico Motta Editore ha mostrato una particolare attenzione verso l’innovazione tecnologica, e ha iniziato ad utilizzare CD-Rom e Videocassette per migliorare la divulgazione didattica. La costante ricerca verso l’innovazione ha portato allo sviluppo di progetti come la Internet TV e l’Internet Motta Club, la cui fruizione si basava sull’uso delle prime reti web.
. Nel corso della propria storia, si è aggiudicata diversi riconoscimenti come il Premio Speciale per la Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri nel 2010 o il premio Pirelli InterNETional Awards nel 2007.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere