ECONOMIA e FINANZA

Finanziamenti per le imprese del Piemonte a sostegno dell’innovazione dei processi produttivi

February 20 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La Regione Piemonte stanzia una dotazione pari a 90.300.000 € per il finanziamento previsto dal Bando “Sostegno agli investimenti per lo sviluppo delle imprese e per l’ammodernamento e innovazione dei processi produttivi“.

La misura intende favorire l’accesso al credito delle imprese piemontesi, mediante l’erogazione di un sostegno finanziario e di una sovvenzione a fondo perduto, finalizzati alla realizzazione di progetti di investimento, sviluppo, consolidamento e per le connesse necessità di scorte.

L’agevolazione sostiene tutte le micro, piccole, medie e grandi imprese (escluse le cooperative), iscritte al Registro Imprese, con unità locale operativa in Piemonte. Le imprese beneficiarie devono avere anche Codice Ateco ammesso come specificato nell’Allegato 1 della L.R. n. 34/04.

Tipologie di investimenti ammessi al Bando della Regione Piemonte

La misura si suddivide in 2 linee di intervento: la Linea A è dedicata alle micro, piccole e medie imprese, mentre la Linea B è per le grandi imprese.
Le principali spese ammesse sono:
- macchinari e impianti di servizio ai macchinari ed attrezzature;
- hardware e software;
- mobili, arredi, macchine d’ufficio e altri beni strumentali al progetto di investimento;
- automezzi per trasporto di cose alimentati a combustibili tradizionali o a combustibili alternativi;
- opere edili: interventi di ristrutturazione e la realizzazione degli impianti (elettrico, idrosanitario, riscaldamento ecc…);
- brevetti, marchi, licenze, diritti d’autore;
- sistemi e certificazioni aziendali di qualità, ambiente, sicurezza e la salute dei lavoratori;
- certificazioni di prodotto non obbligatorie rilasciate da Organismi di certificazione adeguatamente accreditati.
Altre spese ammesse, con limitazione, sono: l’acquisto o costruzione di immobili, fino ad un importo non superiore al totale delle spese principali, l’avviamento d’azienda, scorte relative a materie prime, semilavorati, prodotti finiti e merci, spese per servizi ed altre spese generali.
Per entrambe le linee sono ammessi gli interventi relativi allo sviluppo ed all’operatività dell’impresa di importo minimo pari a:
- 25.000 € per micro e piccole imprese,
- 250.000 € per le medie imprese,
- 500.000 € per le grandi imprese.
Al Bando per l’innovazione dei processi produttivi, è ammesso anche l’acquisto tramite leasing finanziario o di beni usati, solo se si riesce a dimostrare il valore di mercato e nell’ambito di una cessione aziendale o procedura fallimentare.

Agevolazione prevista dal bando per l’ammodernamento dei processi produttivi delle imprese piemontesi

1) Prestito agevolato a copertura del 100% delle spese ritenute ammissibili, di cui il 70% a tasso zero con risorse regionali ed il 30% fondi bancari o fondi Confidi con tassi di mercato convenzionati. Il prestito, a rate trimestrali posticipate, ha le seguenti caratteristiche:

- LINEA A per le Micro, Piccole e Medie Imprese: Il rimborso minimo 36 mesi e massimo 60 mesi per importi fino a 250.000 €, 72 mesi per importi fino a 1.000.000 €, 84 mesi per importi superiori a 1.000.000 €. Il finanziamento massimo con risorse regionali pari a 500.000 € per le micro imprese, 1.000.000 € per le piccole imprese e di 1.500.000 € per le medie imprese. È previsto un eventuale pre-ammortamento di 6 mesi.
- LINEA B per le grandi imprese: il rimborso minimo 60 mesi e di massimo 72 mesi per importi fino a 1.000.000 € o 84 mesi per importi superiori a 1.000.000 €. Il finanziamento massimo con risorse regionali pari a 4.000.000 €. È previsto un eventuale pre-ammortamento di 6 mesi.
2) Sovvenzione a fondo perduto: riservato alle imprese beneficiaria di un finanziamento a valere sulla misura L.R. 34/2004 Sostegno agli investimenti (escluse grandi imprese) e sul Fondo Agevolazioni per le PMI (POR FESR 2014-2020 Asse III-Azione 3c.1.1). Le percentuali massime da applicare sulla quota del finanziamento pubblico, in base alla dimensione dell’impresa, sono le seguenti:
- L.R. 34/2004 Sostegno agli investimenti: 10% della quota pubblica di finanziamento per micro imprese, 8% per piccole imprese, 4% per medie imprese.
- Fondo Agevolazioni per le PMI: 12% della quota pubblica di finanziamento per micro imprese, 10% per le piccole imprese, 5% per le medie imprese.

Scadenza del Bando della Regione Piemonte

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà dal 18 febbraio 2020 e rimarrà aperto fino ad esaurimento fondi. La procedura di selezione prevede la valutazione secondo l’ordine cronologico di invio delle domande.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Cesira Guida
Marketing & Comunicazione - Gruppo Del Barba Consulting
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere