ARTE E CULTURA

Fiorella Manzini, Tra figurazione e Informale

July 6 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Mostra personale di pittura alla Vi.P. Gallery Milano sul Naviglio Grande

Comunicato Stampa
Fiorella Manzini, TRA FIGURAZIONE E INFORMALE
A cura di Virgilio Patarini.

Mostra allestita alla Vi.P. Gallery Milano, Alzaia Naviglio Grande,4, ma fruibile anche on line sul sito www.zamenhofart.it

Si inaugura mercoledì 8 luglio 2020 alla Vi.P. Gallery di Milano, Alzaia Naviglio Grande, 4, la quinta mostra post quarantena intitolata “Tra figurazione e Informale”, che vede protagonista la pittrice bolognese Fiorella Manzini con una ventina di opere di vario formato, che oscillano tra una figurazione rapida e corsiva e un Informale gestuale e materico, e che coprono un arco temporale di oltre vent’anni, dal 1999 al 2020, costituendo a tutti gli effetti una vera e propria piccola mostra antologica rappresentativa della ricerca inquieta e costante di questa artista, che pur spaziando tra soggetti diversi come nature morte o scorci di paesaggi, e tra figurazione e astrazione, riesce sempre a contraddistinguersi per uno stile e una tavolozza ben riconoscibili: una tavolozza dove le tonalità delle terre e delle ocre prevalgono, con squilli di azzurri e di rossi, e uno stile fatto di gesto e materia che dialogano tra loro in spazi rarefatti.
Con questa mostra personale termina la serie dei “recuperi” delle sei mostre in programma e rinviate durante il lockdown.
E al termine, dal 18 luglio, si terrà una mostra collettiva di tutti e sedici gli artisti trattati in permanenza dalla Vi.P. Gallery Milano e presentati nel corso della stagione, con la presentazione del catalogo generae della stagione.

Segnaliamo infine, che con questa mostra post-Covid19, come con le altre, verranno utilizzate nuove modalità di fruizione, sia per l’opening che per la successiva normale apertura al pubblico. Innanzitutto la mostra reale sarà accompagnata da un video e da una mostra “virtuale” che sarà visibile e visitabile on line da quanti si trovano impossibilitati a recarsi a Milano su Navigli.
E in luogo del consueto vernissage, si terrà un “opening day”, con visite guidate a piccoli gruppi, l’8 luglio, dalle 15,30 alle 18,00. Alle 18,00 poi presentazione on line della mostra con un video visibile sul sito e sul canale Youtube di Zamenhof Art e diretta Facebook dal profilo del padrone di casa, Virgilio Patarini, e dell’ospite Fiorella Manzini.
La mostra sarà visitabile fino al 17 luglio 2020, dal martedì al sabato, h 15,30-18,30; domenica, h11-13 e 14-19. Chiuso lunedì. Ingresso libero, con mascherine e due/tre persone alla volta distanziate.

In allegato la locandina e foto di opere

Per ulteriori approfondimenti vedi sito:
www.zamenofart.it



Licenza di distribuzione:
Virgilio Patarini
Responsabile pubblicazioni - Zamnhof Art
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere