EDITORIA

Il diritto di leggere: arrivano i libri ad alta leggibilità della Mauna Kea

February 17 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il mercato editoriale in Italia, nonostante ebook e audiolibri, viene sempre trainato dai libri di carta: all’oltre il 78% dei lettori italiani (dati ISTAT 2018) piace leggere, sfogliare, toccare, annusare i libri; sono una percentuale ridotta coloro che si lasciano conquistare dalle varie versioni ebook e audiolibri. La Mauna Kea , una casa editrice indipendente che ha pochi mesi di vita, , ha deciso di lanciare il guanto della sfida: una collana di grandi classici e non solo, dedicati ad un pubblico adulto, e ad alta leggibilità.

Il mercato editoriale in Italia, nonostante ebook e audiolibri, viene sempre trainato dai libri di carta: all’oltre il 78% dei lettori italiani (dati ISTAT 2018) piace leggere, sfogliare, toccare, annusare i libri; sono una percentuale ridotta coloro che si lasciano conquistare dalle varie versioni ebook e audiolibri. Per chi ha problemi di lettura dovuti alla ipovisione o semplicemente all’avanzare della età, molte edizioni sono proibite: caratteri piccoli e troppo ravvicinati fra loro non permettono di avvicinarsi alla carta stampata se non con serie difficoltà. La Mauna Kea quindi, una casa editrice indipendente che ha pochi mesi di vita, e che si definisce “etica” per contenuti e per approccio al mercato, ha deciso di lanciare il guanto della sfida: una collana di grandi classici e non solo, dedicati ad un pubblico adulto, e ad alta leggibilità. Font idonei per facilitare la lettura, grandi caratteri, interlinea maggiorata, abbondanza di rientri e punteggiatura accessibile. Dice Raffaella Milandri, fondatrice della Mauna Kea Edizioni: “È fondamentale garantire il diritto di leggere. Soprattutto a chi ha problemi di vista e non ha un buon approccio con il libro digitale; o con l’audiolibro, che è invece una soluzione eccellente per chi ha una ipovisione grave”. La partenza della collana ad alta leggibilità “Easy Reader” della Mauna Kea è con alcune opere intramontabili, eppure attualissime: Le mie Prigioni di Silvio Pellico, Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello, Il Ventre di Napoli di Matilde Serao, Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi. Prosegue la Milandri: “Abbiamo nel cassetto diverse opere a “sorpresa”, scelte con cura certosina dalla casa editrice e dai curatori, che le arricchiscono di interessanti prefazioni e note”. La Mauna Kea parte col piede giusto, grazie alla collaborazione con la associazione Omnibus Omnes e al supporto di esperti del settore, coniugando cultura e diritto alla lettura. Il progetto prevede anche che le opere vengano trasformate in braille, senza essere in vendita ma a disposizione della comunità.
https://maunakeaedizioni.wordpress.com/

Licenza di distribuzione:
Giorgio Rossi
Responsabile Comunicazione - Europrinters
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere