AZIENDALI

Il gruppo Idrotherm 2000 entra in ARTES 4.0 e investe su Industria 4.0

February 19 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

ARTES 4.0 guida il Centro di Competenza promosso dalla Scuola Superiore Sant’Anna

Si è costituita ufficialmente l’Associazione ARTES 4.0 (Advanced Robotics and enabling digital Technologies & Systems 4.0) per guidare il Centro di Competenza coordinato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che punta a diventare uno dei più grandi hub di trasferimento high-tech in Italia. Idrotherm 2000 entra nell’associazione in qualità di socio fondatore con altre 4 grandi imprese di livello internazionale: Trenitalia, Comau, ESI Italia, Rea Impianti.

“Idrotherm 2000 da sempre ha posto l’avanguardia tecnologica e l’innovazione alla base di ogni sua attività” afferma Raffaella Sartini, Responsabile Relazioni Esterne e Sviluppo Industriale del Gruppo Idrotherm 2000 “e la partecipazione a questo progetto è una grande opportunità per migliorare le offerte tecnologiche e la competitività del nostro Paese.”

Il cuore operativo del Centro di Competenza sarà la città di Pontedera, che avrà un ruolo strategico nella gestione e nello sviluppo di tutte le attività previste negli accordi di ricerca.

L’elenco dei 35 soci fondatori di ARTES 4.0, tra cui 13 università ed enti di ricerca: Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore, Università di Pisa, Università degli Studi di Firenze, Università di Siena, Scuola IMT Alti Studi Lucca, Università Politecnica delle Marche, Università degli Studi di Perugia, Università degli Studi di Sassari, Università Campus Bio-Medico di Roma, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto Italiano di Tecnologia, European Laboratory for Non-Linear Spectroscopy), un ente nazionale (INAIL), 5 grandi imprese (Trenitalia, Comau, ESI Italia, Rea Impianti, Idrotherm 2000), 5 fondazioni ed enti del terzo settore (Fondazione Don Gnocchi, Confartigianato Vicenza – Digital Innovation Hub, Meccano S.p.A., Fondazione Toscana Life Sciences, CONSEL – Consorzio ELIS per la Formazione Professionale Superiore), 4 piccole imprese (Tecnalia, T.I.M.E., Laboratori ARCHA, Pure Power Control) 7 micro-imprese e start-up (Alleantia, Certema, Mediavoice, Wisense, Stargate Consulting, LK Lab, IDEA SOC. COOP.). Ai questi si aggiungono 92 tra soci ordinari, affiliati e sostenitori per un totale di 127.

L’intento di questo grande progetto, che si inserisce nel Piano Nazionale Industria 4.0 promosso dal Ministero delle Sviluppo Economico, è soddisfare i bisogni espressi soprattutto dalla piccola e media impresa con particolare attenzione verso tematiche di primaria importanza quali sicurezza sul lavoro e tutela della salute dei lavoratori, garantite dall’adesione di INAIL quale socio fondatore.



Licenza di distribuzione:
Laura Lunardi
digital strategy specialist - Idrotherm 2000 srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere