EDITORIA

Il mambo degli orsi - Joe R. Lansdale

July 9 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

recensione

Voto: 8,5





Di cosa parla?

Hap e Leonard si trovano con un nuovo problema da risolvere. L'ex fidanzata di Hap, Florida Grange, nonchè attuale compagna del poliziotto Hanson è scomparsa. Tutto inizia con una sfuriata di Leonard che dà fuoco alla casa dei suoi vicini di casa, un covo di tossicodipendenti e spacciatori. Il tenente Hanson per evitargli la prigione propone in cambio che i due vadano a Grovetown in cerca della sua amata Florida. Peccato che Grovetown è uno dei paesi più razzisti degli USA. I bianchi e i neri vivono categoricamente separati. Florida era andata a Grovetown per risolvere a sua volta il mistero che aleggiava attorno al presunto suicidio di Bobby Joe Sothe, un mezzo delinquente di colore che viene trovato impiccato nella prigione di Grovetown. Come abbiamo detto Grovetown, non p un paese normale, se un nero viene trovato morto impiccato nella cella di uno sceriffo bianco è probabile che le cose non siano andate come si crede. Hap è un bianco senza peli sulla lingua, Leonard un bell'imbusto di colore e omosessuale. Diciamo che una coppia così ben assortita non passa di certo inosservata ai bianchi fanatici del KKK che vivono a Grovetown. Così tra scazzottate, poliziotti corrotti e uno strano mistero da risolvere i due si imbattono in una pericolosissima realtà che li metterà a dura prova.


Commento

Avevamo già recensito il prequel: Mucho Mojo. Tanto allora quanto oggi le battute e le frasi ad effetto sono il marchio di fabbrica di Lansdale. Delle volte, quando lo leggo, mi chiedo come facciano a venire in mente delle frasi così geniali.
Ma c'è una bella differenza questa volta. Se in Mucho Mojo Hap e Leonard appaiono come due zoticoni industruttibili, che non hanno paura di nulla e che se c'è da menare qualcuno non si tirano indietro, con "Il mambo degli Orsi"esce invece la loro totale e assoluta vulnerabilità, la loro impotenza difronte agli eventi. La storia dei due è a tratti angosciante. Tra me e me, ho pensato: a sto giro le han raccolte proprio da tutti. Così la storia ti lascia un amaro in bocca ma con quel retrogusto che ti rende piacevole e interessante l'esperienza.
Condivido la scelta dell'autore. Hap e Leonard non sono due super eroi della Marvell.Sono due esseri umani. Far cadere dal piedistallo i tuoi protagonisti però è una scelta coraggiosa. Lo è per te che hai costruito i personaggi ma lo è anche perchè la loro caduta potrebbe far cadere anche la storia stessa. Qui invece sta la bravura di Lansdale, la caduta non stona anzi rende preziosa la lettura e esalta quello che è il vero coraggio, cioè quello che è presente quando si ha paura. Per cui quando leggerete Il Mambo degli Orsi troverete una narrazione veloce, scorrevole, grandi battute ironiche e una serie di eventi trucidi e impressionanti. Ahh, mi chiedete cosa centra il Mambo degli Orsi? La risposta appena inizierete il libro vi farà cadere dal ridere.


Ci faresti un film?

Assolutamente sì, e in questo libro anche gli effetti speciali avrebbero il loro spazio.

Citazione:

Aveva un sorriso contagioso come la sifilide.

Giudizio finale:

TRAMA: 9
STILE NARRATIVO: 8
SUSPENCE: 8
EFFETTO SORPRESA: 7
PERSONAGGI: 9,5
DIALOGHI: 9,5

Media: 8,5



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Simone Bolassa
Responsabile pubblicazioni - SIMONE BOLASSA
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere