EDITORIA

In libreria: nuovo manuale di correzione di bozze

December 7 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Per chi ama i libri e per chi vuole lavorare da casa l'attività di correzione di bozze è una valida opportunità. Ma come si inizia? Quali sono i requisiti? Quanto si guadagna? Come si fa carriera? Lo chiediamo a un'esperta, Loredana Ferraris, autrice di corsi e manuali sulla correzione di bozze.

Iniziamo dalla prima domanda: come si inizia l'attività di correzione di bozze?
R. - Si inizia solitamente nel modo più semplice e cioè riportando sul file del libro le correzioni e la variazioni che l'autore ha indicato sulle bozze stampate. A lavoro terminato, l'autore controlla su una seconda stampa che le correzioni siano state tutte effettuate e, se non ne aggiunge altre, il libro va in pubblicazione.

Quali sono i requisiti per la correzione di bozze professionale?
R. - Per non interpretare male la indicazioni degli autori è necessaria una buona conoscenza della lingua italiana e la precisione, come attitudine. A queste basi occorre aggiungere preparazione professionale che si può fare con un corso online o con un manuale. Per questo tipo di avviamento alle attività ho pubblicato il manuale professionale come "La correzione di bozze con i simboli" che, costando solo nove euro, consente a chiunque di introdursi in questa attività, anche perché al manuale di oltre cento pagine è collegato un corso online.

Altra domanda: quanto si guadagna con la correzione di bozze ?
Quello che importa veramente non è la cifra, ma quanto tempo il correttore di bozze impiega per completare il lavoro. Anche 100 euro sono un compenso interessante se il tempo impiegato è di 2-3 ore.

Dove si compra "La correzione di bozze con i simboli - Manuale con corso online."?
Nelle maggiori librerie online,  come Ibs, Unilibro, Libreria Universitaria, Amazon e sul sito dell'editore, Edizioniground.it.
A. Ruggieri



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere