ARTE E CULTURA

La settimana dei Musei al Parco Archeologico di Paestum

March 11 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il tempio di Hera

LA SETTIMANA DEI MUSEI AL PARCO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM

Ingresso gratuito e tante iniziative in programma per tutti.

Dal 5 Marzo 2019 è partita la #settimanadeimusei al Parco Archeologico di Paestum: l’iniziativa, istituita dal Mibac, prevede l’ingresso gratuito in tutti i musei italiani, dal 5 al 10 marzo 2019.
A Paestum si potrà entrare gratuitamente sia al museo sia all’area archeologica, dalle 8:30 alle 19:30, ultimo ingresso 18:50. Tante le iniziative messe in campo per vivere questi giorni all’insegna della cultura e del divertimento consapevole.

Calendario di tutte le iniziative gratuite:
– martedì 5 marzo:
Paestum Viva: le armi del guerriero – Laboratori con ricostruzioni di armi e utensili dalla preistoria all’età romana. Appuntamento al Museo alle ore 11:00.
Paestum al chiaro di luna – Visite gratuite al buio con lanterne al Santuario Meridionale. Appuntamento all’imbrunire presso Porta Principale, di fronte al Tempio di Nettuno.
– mercoledì 6 marzo:
A Paestum rivive il mito degli Argonauti con la scrittrice Andrea Marcolongo. Appuntamento al museo alle ore 11:00.
Paestum Viva: le metope del Sele – Visite guidate al ciclo scultoreo dedicato ad Hera. Appuntamento al museo alle ore 11:00.
Paestum al chiaro di luna – Visite gratuite al buio con lanterne al Santuario Meridionale. Appuntamento all’imbrunire presso Porta Principale, di fronte al Tempio di Nettuno.
– giovedì 7 marzo:
Paestum Viva: suoni e musica dell’antichità – Laboratori alla scoperta degli antichi strumenti musicali. Appuntamento al museo alle ore 11:00.
Paestum al chiaro di luna – Visite gratuite al buio con lanterne al Santuario Meridionale. Appuntamento all’imbrunire presso Porta Principale, di fronte al Tempio di Nettuno.
– venerdì 8 marzo:
Concerto gratuito “…mi chiamano Mimì” per cantare libera la libertà di un libero canto: un omaggio in prosa e musica a A MIA MARTINI! Evento a cura dell’Accademia Magna Grecia. Appuntamento al museo ore 17:00.
Paestum Viva: suoni e musica dell’antichità – Laboratori alla scoperta degli antichi strumenti musicali. Appuntamento al museo alle ore 11:00.
Paestum al chiaro di luna – Visite gratuite al buio con lanterne al Santuario Meridionale. Appuntamento all’imbrunire presso Porta Principale, di fronte al Tempio di Nettuno.
– sabato 9 marzo:
Paestum Viva: suoni e musica dell’antichità – Laboratori alla scoperta degli antichi strumenti musicali. Appuntamento al museo alle ore 11:00.
Paestum al chiaro di luna – Visite gratuite al buio con lanterne al Santuario Meridionale. Appuntamento all’imbrunire presso Porta Principale, di fronte al Tempio di Nettuno.
– domenica 10 marzo:
Paestum per tutti: Architetture senza barriere – Visite guidate al Santuario Meridionale. Appuntamento presso Porta Principale, di fronte al Tempio di Nettuno alle ore 11:30 e 15:30.
Paestum Viva: suoni e musica dell’antichità – Laboratori alla scoperta degli antichi strumenti musicali. Appuntamento al museo alle ore 11:00.
Paestum al chiaro di luna – Visite gratuite al buio con lanterne al Santuario Meridionale. Appuntamento all’imbrunire presso Porta Principale, di fronte al Tempio di Nettuno.

Iniziative in calendario a pagamento:
– tutti i giorni, da martedì a domenica:
Il Museo dietro le quinte – Visite guidate ai depositi alle ore 15:00, 16:00, 17:00 e 18:00. Appuntamento alla biglietteria del Museo, costo del biglietto € 1,00.
– giovedì 7 marzo:
FamilyLabPaestum – Laboratori per famiglie alla scoperta dell’antica città di Paestum. Appuntamento alla biglietteria del Museo alle ore 11:30 e 16:30, costo del biglietto € 3,00.
– sabato 9 marzo:
FamilyLabPaestum – Laboratori per famiglie alla scoperta dell’antica città di Paestum. Appuntamento alla biglietteria del Museo alle ore 16:30, costo del biglietto LA “BASILICA”: IL TEMPIO DI HERA.

Il tempio di Hera.

Il tempio di Hera, c.d. Basilica, è il più antico dei tre grandi edifici, appartiene alla prima generazione dei grandi templi in pietra, iniziato intorno al 560 a.C.
Di questo periodo cruciale per la formazione dell’architettura greca, è l’unico tempio greco che si è conservato così bene.

Mancano i frontoni e l’impianto non è ancora quello canonico; la sala interna è divisa da una fila di colonne centrali, come accade nelle antiche architetture in legno. Questo ha fatto sì che per molto tempo la sua funzione non fosse chiara e, ancora oggi, viene chiamato “Basilica”, anche se è ormai provato che era un edificio di culto. Ritrovamenti di materiali e iscrizioni suggeriscono che potrebbe trattarsi del tempio di Hera, protettrice degli Achei e sposa di Zeus.

A giugno 2016 è stato realizzato un percorso sperimentale che ha abbattuto le barriere architettoniche consentendo a tutti di entrare nel tempio.
visualizza mappa della città antica.




INFO:
Il Parco archeologico di Paestum (che comprende Museo e Area archeologica) è aperto tutti i giorni – tranne il 25 dicembre e il 1° gennaio – dalle 8:30 alle 19:30
Il Museo è chiuso ogni lunedì del mese.

È possibile acquistare il biglietto fino a 40 minuti prima dell’orario di chiusura. Info ticket
Dopo il tramonto del sole l’area archeologica è fruibile limitatamente al percorso illuminato – zona Tempio di Nettuno e c.d. Basilica.

Il Parco Archeologico di Paestum consente l’ingresso gratuito i seguenti giorni:
prime domeniche del mese da ottobre a marzo;
Settimana della cultura dal 5 al 10 marzo 2019;
tutti i giovedì pomeriggio dalle ore 18,00 alle ore 19,30 (ultimo ingresso 18,50);
15 giugno 2019, festa del Santo patrono;
03 dicembre 2019, giornata internazionale della disabilità.

Licenza di distribuzione:
Maura Capanni
Corrispondente settore cultura - RETERICERCA
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere