VARIE

Le automobili a Gpl sono convenienti sicure ed ancora di attualità

March 20 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Un motore alimentato a Gpl seppure ha consumi più elevati di un Benzina, farà risparmiare l'automobilista sul costo del "pieno".

Quasi dieci anni fa, a fronte di sostanziali incentivi erogati dallo stato per le automobili a Gpl, abbiamo assistito ad una crescita nelle immatricolazioni, proprio per questa tipologia di motorizzazioni.

Da quegli anni in poi, hanno incominciato ad aumentare le auto in circolazione che utilizzano questa tipologia di combustibile, perchè nonostante il prezzo maggiore di listino, dovuto appunto, all'impianto a Gpl, l'importo, mediamente di un migliaio di euro, è facilmente ammortizzabile, dopo aver percorso i primi 30-40 mila chilometri, dopodichè incomincia il vero e proprio risparmio.

Infatti oggi, parlando di vero e proprio risparmio, si può riscontrare una florida proposta di auto usate proprio con impianto a Gpl, perchè nonostante i motori alimentati con questa tipologia di carburante consumino di più rispetto al benzina, sono compensati da un costo al litro che è inferiore di oltre il 50 %, inoltre un modello di seconda mano ha un costo di acquisto, abbattuto, propriamente per aver già percorso chilometri ed essere stato posseduto da un'altro proprietario.

TECNOLOGIA DELL'AUTO E COPERTURA DELLA RETE DI DISTRIBUZIONE

L'interesse è tale da poter evidenziare che gli impianti a gas moderni, sono in grado di essere montati su motori ad iniezione diretta piuttosto che turbo, considerati più complessi dei tradizionali, senza alcun problema di sorta che possa interferire su un regolare funzionamento.

Seppure nel nostro paese mancano i distributori self-service per il gas e si ha una minore copertura dei distributori, se paragonati a quelli che forniscono benzina e diesel, si dispone comunque, di una rete che può essere considerata soddisfacente, persino in autostrada, e l'automobilista, anche se per fare rifornimento impiega un tempo maggiore rispetto alle auto che funzionano con i carburanti tradizionali, si avvantaggia volentieri per risparmiare sui costi dell'auto.

L'AUTO CON L'IMPIANTO NATO IN FABBRICA FA LA DIFFERENZA

A differenza di un'auto a benzina, una con motorizzazione a Gpl, sarà sempre dotata di alcune parti meccaniche ed elettriche in più, come il serbatoio per il gas e la centralina, oltre al regolatore di pressione e gli iniettori che avranno caratteristiche specifiche e propedeutiche all'impianto.

Allora si può notare come siano stati prodotti motori che senza ombra di dubbio, essendo stati progettati in origine per soddisfare un'alimentazione benzina-gas, risultano maggiormente affidabili, perchè considerato a priori che questo carburante alternativo, è meno lubrificante dei tradizionali, gli ingegneri delle case automobilistiche, hanno costruito impianti che dispongono di valvole altamente resistenti ad un attrito maggiore, oltre a sopportare una temperatura di combustione più elevata, sempre dovuta al tipo di alimentazione che si discosta dalle proprietà tradizionali di benzina e diesel.

Inoltre, in alcuni impianti, che necessitano di supportare alti regimi, per facilitare il raffreddamento della camera a scoppio ed elevare le performance, vengono iniettate “millesimali” dosi di benzina, utili appunto allo scopo.

L'attuale tecnologia disponibile, consente a qualsiasi tecnico specializzato, di montare un'impianto a Gpl su una qualsiasi automobile a benzina, tuttavia quando esce già predisposta dalla fabbrica, tutti i componenti, di solito sono integrati meglio, soprattutto quando anche nei motori ad iniezione diretta, vengono montati gli iniettori, sempre sul collettore e restino visibili.

In più si può certamente evidenziare come la funzionalità del tasto utile al cambio da benzina a gpl, funzionerà sicuramente meglio, così anche la strumentazione di bordo che dovrà segnalare la quantità di carburante presente nella bombola.

Licenza di distribuzione:
Leonardo Boi
Web Marketing Strategist - PMR STUDIO WEB
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere