ECONOMIA e FINANZA

OBE - Osservatorio Branded Entertainment: un autunno all’insegna di novità e grande fermento. Presentati all’Assemblea degli Associati i nuovi HUB e l’Academy

October 12 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

OBE - prima e unica Associazione in Italia a rappresentare le più importanti aziende che investono, producono e distribuiscono branded entertainment - ufficializza la nascita di tre Hub verticali e della propria Academy. Obiettivo: offrire a Soci e mercato strumenti professionali, occasioni di formazione e networking, presidio dei temi-chiave per lo sviluppo del business.

Milano, 11 ottobre 2018 – Per OBE - Osservatorio Branded Entertainment, l’Associazione che studia e promuove la diffusione sul mercato italiano del branded entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca, raccogliendo intorno a sé i principali player della filiera, è tempo di bilanci (positivi) e nuovi propositi (tanti).

Lo scorso 2 ottobre, durante l’Assemblea Annuale degli Associati, il Direttore Generale di OBE Anna Gavazzi e il Presidente Laura Corbetta, CEO di YAM112003, hanno esposto ai presenti il consuntivo delle attività e dei risultati 2017/2018, e annunciato la costituzione di tre nuovi Hub, commissioni verticali pensate per un coinvolgimento diretto degli associati rispetto a tematiche-chiave per l’Osservatorio.

Nascono così OBE Insight Hub, Event Hub e Legal Hub, ai quali sono state affidate responsabilità strategiche e operative all’interno dell’Associazione, per rispondere in maniera autorevole alle istanze degli ormai 42 Soci (due nuovi ingressi, già ratificati, verranno comunicati a brevissimo), e confermare OBE come referente accreditato in Italia per chi investe, produce, distribuisce e crea branded content e entertainment.

A guidare ciascuno dei tavoli di lavoro interni all’Associazione, sono stati chiamati professionisti riconosciuti nella specifica area di competenza:

- Anna Vitiello, Chief Experience Officer di Fuse (Omnicom Media Group), assume il ruolo di HEAD OF OBE INSIGHT HUB e coordinerà le aziende parte dell’Hub: Discovery Italia – Doxa – Havas Media Group – Italiaonline – Magnolia – Omnicom Media Group.

- Raffaele Calìa, Head of Sales & Marketing CWT Meetings & Events, nominato Head of OBE EVENT HUB, guiderà il tavolo al quale partecipano i soci Brandstories – CWT Meetings & Events – Publitalia – Viacom – TIM – Zerostories.

- Francesca Fastelli, Responsabile regolamentazione e adempimenti istituzionali Mediaset, assumerà la carica di Head of OBE LEGAL HUB, commissione verticale di presidio delle tematiche normative e regolamentari. In definizione le aziende associate che parteciperanno a questo tavolo.

Accanto ai tre Hub, per strutturare le attività formative dell’Associazione, viene costituita anche una OBE ACADEMY, con il preciso mandato di costruire una offerta di corsi, workshop e programmi di formazione specifica sul branded entertainment per i manager della Comunicazione e del Marketing e i professionisti del settore.
A coordinare le attività dell’Academy, Anna Vitiello, Chief Experience Officer di Fuse (Omnicom Media Group), che assume il ruolo di OBE Academy Director.

Novità organizzative, quindi, che vanno di pari passo con una compagine associativa sempre più strutturata e una offerta di servizi in crescita, che trova oggi un canale di comunicazione anche nel nuovo portale osservatoriobe.com, lanciato nel corso dell’Assemblea: un sito più moderno e fruibile, con contenuti in evidenza e identità grafica coerente. Un punto di riferimento riconoscibile e di spessore per tutti gli stakeholder.


“Abbiamo scelto di dare vita agli Hub e all’Academy per meglio presidiare alcune attività di primaria importanza per l’Osservatorio Branded Entertainment e per la industry – commenta Anna Gavazzi, Direttore Generale OBE – I professionisti coinvolti, tutti manager di alto profilo e lunga esperienza nell’ambito specifico in cui sono chiamati a contribuire in prima persona, sono espressione delle competenze diffuse all’interno del gruppo associativo, che ha ormai superato la quota delle 40 aziende rappresentate. Insieme a loro, andremo a rafforzare i servizi e le attività che offriamo al mercato e il ruolo di OBE come punto di riferimento per tutti gli stakeholder".

“La decisione di darci un'organizzazione interna strutturata è per noi un ulteriore passo avanti nel consolidamento di OBE come unico organismo associativo in Italia dedicato a una tematica, il branded entertainment, sempre più centrale nelle strategie di marketing e comunicazione delle aziende. – dichiara Laura Corbetta, Presidente di OBE e CEO di YAM112003 – L’Osservatorio è ormai un partner rilevante di tutti gli operatori della industry che vogliano mettere a fuoco o potenziare le proprie attività nel settore del branded entertainment, e il merito va anche al lavoro di un Consiglio Direttivo sempre presente e partecipe in tutte le attività dell’Associazione: un grazie sentito e doveroso, quindi, anche a Cristian Brambilla, Head of Brand Solution & Business Development di Italiaonline, Simonetta Consiglio, Direttore Marketing & Comunicazione di Sisal, Francesca Sorge, Brand Solution Director di Discovery Media, Guido Surci, Chief Sports & Intelligence Officer di Havas Media Group".

Ufficio Stampa OBE- Osservatorio Branded Entertainment
Connexia
Costanza Mastrovalerio
Ufficio Stampa
costanza.mastrovalerio@connexia.com
tel. +39 02 8135541 - int. 248


OBE - Osservatorio Branded Entertainment
OBE è l’Associazione che studia e promuove la diffusione sul mercato italiano del branded entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca.
Attiva dal 2013, OBE vuole rappresentare e dare voce a tutti gli attori della filiera del branded entertainment: sia alle aziende che investono, sia alle società che creano, producono e distribuiscono branded entertainment sui diversi media.
Partner del network internazionale BCMA - Branded Content Marketing Association, l’Associazione si propone di contribuire allo sviluppo di una cultura del branded entertainment consapevole e rispettosa dei consumatori, attraverso l’attività di studio e definizione del fenomeno e delle sue evoluzioni, il monitoraggio e l’analisi dei progetti realizzati, la valutazione delle performance, la formazione, la regolamentazione e la divulgazione diretta a operatori, media e istituzioni.
OBE, che annovera a oggi oltre 40 associati, si rivolge ai principali operatori del mercato della comunicazione – brand, editori, concessionarie, centri media, agenzie creative e digitali, associazioni di categoria – ma anche a soggetti pubblici e privati interessati a vario titolo al branded entertainment.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Marialucia Avallone
Communication Specialist - Connexia
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere